fbpx
Budapest Cake Senza Glutine Con Mandarini E Mandorle

BUDAPEST CAKE E CI COCCOLIAMO

Buongiorno!
La prima notte dopo l’intervento è passata senza che praticamente potessi chiudere occhio…non avevo tanto dolore ma tra i drenaggi e la posizione a pancia in su non sono mai riuscita a rilassarmi completamente.
Pazienza però perchè oggi avrò tutto il giorno per riposare un pò e provare a recuperare.
Prossimo appuntamento con la dottoressa venerdì pomeriggio quando forse, togliendo i drenaggi, avrò meno impicci e meno tensione.

budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

Vi ringrazio per i messaggi e le mail che mi avete mandato per sapere come stavo, siete davvero molto carini e gentili.
Per questo stamattina ho deciso di pubblicare questa ricetta che….giuro! avevo già scritto ed editato, mancava solo questa prima parte iniziale che ho scritto seduta a letto senza fare fatica ( sennò poi chi vi sente a voi?).
Cioè un dolce davvero originale e sorprendente per i contrasti di sapori dolci e amari, delicati e intensi e le consistenze cremose, croccanti e liquide.
Si chiama Budapest cake e l’ho trovato su un sito inglese davvero bello ovvero “Passion for Baking” che vi consiglio di visitare perchè si possono imparare tante ricette che in Italia non si vedono.
budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

E’ una torta a strati, gluten free perchè nelle basi troviamo solo amido di mais, mandorle tritate e albumi, con una farcia alla panna arricchita al mascarpone e clementine.
Ovviamente potete mettere sostituire le clementine con mandarini, dopo aver tolto i semi, oppure anche arancia, magari rossa di Sicilia o perchè no i lamponi.
Non lasciatevi ingannare dal nome perchè la torta non ha origini ungheresi ma bensì svedesi, creata dallo chef Ingvar Strid negli anni ’50.
Solitamente la si trova a forma di rotolo farcito ( il Budapest roll) ma ho preferito presentarvi questa versione perchè mi ha permesso di aggiungere anche dei fili di cioccolato e spiegarvi la tempera di quest’ultimo…..sulla bocca di tutti i questi giorni per via della diatriba tra il maestro Massari e del maestro Knam.
Se poi volete usare i mandarini per preparare una spuma allora non potete perdervi questa ricetta!
Vado a riposare….fiocco ai grembiuli.
budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle
Ingredienti per una tortiera da 20 cm:

Per le due basi di meringa alla mandorla:
200 g albumi
270 g zucchero semolato
4 gocce di succo di limone
190 mandorle sgusciate ma con la pelle
60 g amido di mais
Per la crema
300 g panna fresca
100 g mascarpone
2 cucchiai di estratto di vaniglia
40 g zucchero a velo
3 clementini sbucciati
Per decorare
30 g cacao amaro
50 g cioccolato fondente 70%

budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle
Come si prepara la budapest cake:

Preriscaldate il forno a 160°C in modalità ventilato.
Foderate il fondo di due tortiere da 20 cm con un disco di carta forno.
Con un frullatore sminuzzate le mandorle in modo da ottenere una farina, premendo il bottone ad intermittenza in modo che non si scaldino e formino una crema oleosa.
Aggiungete poi l’amido di mais e mescolate.
In una ciotola montate gli albumi con lo zucchero a neve fermissima con le fruste.
Unite il limone versate il mix di mandorle e amido.
Con un marisa mescolate con movimenti dal basso verso l’alto fino a che avrete ottenuto un composto spumoso e uniforme.
Trasferitelo metà in una teglia e metà in un’altra poi livellate con la spatola e infornate per 30 minuti.

budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

Sfornate, attendete qualche istante, poi con il coltello ritagliate lungo il bordo e rovesciate i due dischi sopra una teglia coperta da carta forno.
Riportate in forno per altri 10-15 minuti, finché la superficie si sarà dorata, poi sfornate e lasciate raffreddare.
Sbucciate i clementini e fateli a spicchi, verificando che non abbiano semi, diversamente toglieteli.
Montate in una ciotola la panna con lo zucchero a velo, unite poi l’estratto di vaniglia e il mascarpone.
Proseguite a montare con le fruste poi fermatevi quando avrete ottenuto una crema liscia e compatta.
budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

Rivestite un ring di metallo con l’acetato lungo il bordo e foderate il fondo con la pellicola.
Passatelo sopra una teglia poi disponete al centro il primo disco di meringa.
Coprite con 1/3 di crema la superficie e sopra mettete le fette di mandarino sparse.
Mettete sopra il secondo disco e premete leggermente.
Con poco meno della metà della crema rimasta coprite la superficie livellando con una spatola in modo da lisciarla.
budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

Trasferite la torta in frigo per 2 ore circa insieme alla crema rimasta coperta da pellicola.
Intanto fondete 40 g di cioccolato sminuzzato a 45°C nel microonde.
Unite i 10 g di cioccolato sminuzzato rimasto e mescolate bene finché non raggiungerete i 31°C.
A questo punto il cioccolato è temperato e potete versarlo su un foglio di acetato spatolandolo in modo da assottigliarlo e poi strisciarlo con un tarocco rigato.
Attendete che non si appiccichi più poi immediatamente arrotolate il foglio di acetato e fermatelo con un elastico.
budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

Quando si sarà solidificato aprite il foglio e le strisciette di cioccolato si staccheranno da sole…sempre che abbiate temperato nel modo corretto.
Togliete la torta dal frigo e spolveratela con il cacao amaro aiutandovi con un setaccio.
Eliminate il ring e l’acetato intorno al bordo poi disponete la torta sopra un’alzatina o un piatto di portata.
Con la spatola coprite le parti a vista esterne del bordo e poi servite subito.
Potete conservare la budapest cake in frigo per 3 giorni in un contenitore con il tappo.
RICETTA SENZA GLUTINE.
budapest cake senza glutine con mandarini e mandorle

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *