fbpx
Fiesta Merendina Home Made

FIESTA….SI TORNA A SCUOLA!

Ci siamo, oggi riparte la scuola dopo uno stop di 6 mesi, ed io sono da un lato molto felice di far riprendere gli studi e una routine ai miei figli ma allo stesso tempo un po’ ansiosa se penso ai prossimi mesi.
Si parla di distanziamento tra i banchi, di mascherine, di tamponi, quarantene, certificati medici da farsi fare dal pediatra in caso di tosse e naso che cola, di ingressi e uscite scaglionate….insomma è un pentolone pieno di fagioli che bolle da giorni.
La scorsa settimana è arrivata finalmente una circolare della scuola dei muffin che confermava l’inizio della scuola per la giornata di oggi, con tutte le linee guida da seguire a casa e a scuola.
Una sorta di piccolo manuale delle “giovani marmotte” da applicare alla lettera sperando che serva e soprattutto basti a contenere eventuali nuovi contagi.
Ma se un giorno un bambino o un’insegnante dovesse risultare positivo al tampone che succede agli altri bambini della classe? E ai bambini delle altre sezioni della scuola?
Tutti in quarantena per sicurezza….ah…ok!
E a casa con chi staranno i piccoli studenti?
Con la tata o i nonni? Rischiando di contagiarli a loro volta in caso fossero positivi?
Oppure con i genitori, che dovranno prendere aspettativa al lavoro, oppure lavorare in smart working portando avanti la DAD, oppure autorecludendosi in quarantena …..magari per un bambino o un insegnante positivo ma asintomatico.


fiesta merendina home made

Devo dire che mi pare un rompicapo molto difficile da risolvere e, sarò sincera, la soluzione non ce l’ho.
Mi auguro solo che questo virus decida di fare arakiri e andarsene via per sempre, perché anche se è infinitamente piccolo non riusciamo a combatterlo ad armi pari e sta facendo troppi danni.
L’economia è in ginocchio, le persone sospettose e impaurite sono molto peggiori dal punto di vista umano rispetto a pochi mesi fa, tutto è incerto, non si possono fare programmi e anche gli investimenti di soldi e fatiche sono davvero rischiosi.
Non ho vissuto la guerra, e mi dico per fortuna, ma questa situazione mi pare davvero complessa e ne subiremo le conseguenze anche e soprattutto in futuro.
Quindi prima finiremo di buttare i soldi in mascherine, gel e quell’odiosissimo e inquinante plexyglass e meglio sarà ( io mi chiedo spesso che fine faranno tutti i parafiato che sono stati istallati praticamente in ciascuna scrivania del mondo del lavoro).
Buttare non significa che siano inutili ma sarebbe meglio investire fondi nella crescita e creazione di nuovi posti di lavoro, nel welfare e nell’ambiente, ma purtroppo finché il sig. Covid non se ne andrà diventa difficile pensare a lungo termine.

fiesta merendina home made

Certo che la riapertura delle scuole è un segno di speranza molto tangibile, un ricominciare che sta coinvolgendo tutto il mondo, che spero sia solo un punto di partenza.
Se a febbraio qualcuno di voi mi avesse chiesto cosa pensavo successo nei mesi successivi mai avrei indovinato e, visto che non sono così brava a fare pronostici, spero che le suggestioni che ho in testa siano totalmente sbagliate.
E quindi via, bisogna essere positivi, provando a festeggiare questa giornata con una Fiesta….home made.
Del resto le merendine sono diventate un appuntamento imperdibile sul mio blog nel mese di settembre, proprio in corrispondenza dell’apertura dei cancelli della scuola.
Vi ricordate la kinder brioss, le camille, i tegolini e le girelle?
Speriamo che siano di buon auspicio per questo nuovo anno scolastico insieme a queste Fiesta.
Fiocco ai grembiuli.

fiesta merendina home made
Ingredienti per 8 merendine fiesta:

Per il pan di spagna
5 uova medie
80 g farina 00
80 g di fecola di patate
160 g di zucchero semolato
1 scorza di arancia grattugiata
1 pizzico di sale
Per la bagna all’arancia e Contreau
succo di 1 arancia
100 ml acqua
50 ml Contreau
30 g zucchero semolato
Per la farcitura
440 ml di latte
130 g zucchero semolato
1 scorza arancia grattugiata
50 g amido di mais
30 g miele millefiori
3 cucchiai di bagna
Per la glassa al cioccolato
400 gr cioccolato fondente 55%
80 g olio di riso o semi


fiesta merendina home made
Come si preparano le merendine fiesta:

Accendete il forno inmodalità statico a 170°C.
Dividete gli albumi dai tuorli e montateli con le fruste elettriche insieme a metà zucchero semolato ciscuno.
L’albume dovrà essere montato a neve mentre i tuorli dovranno risultare gonfi e spumosi.
Setacciate la farina e l’amido di mais poi uniteli ai tuorli con la scorza d’arancia grattugiata, mescolate con la marisa e movimenti dal basso verso l’alto.
Unite gli albumi in due riprese con lo stesso movimento di polso e marisa.
Trasferite l’impasto in due stampi 23×16 tipo cuki, imburrati.


fiesta merendina home made

Infornate per circa 25-30 minuti poi sfornate e lasciate intiepidire prima di sformare sopra una griglia per far raffreddare completamente.
Tagliate i bordi della torta e ricavate 8 rettangoli di pan di spagna, poi divideteli a metà come si fa con i panini da farcire e mettete tutto da parte coperto da pellicola.
Con uno spremiagrumi ricavate il succo d’arancia poi trasferitelo in un pentolino.
Unite l’acqua e lo zucchero, accendete il fuoco e mescolate con un cucchiaio fin quando lo zucchero si sarà sciolto.
Spegnete il fuoco, unite il Contreau e lasciate che la bagna si raffreddi.

fiesta merendina home made

In una casseruola versate 300 ml di latte poi portatelo al bollore con la scorza d’arancia e lo zucchero.
Lasciate raffreddare completamente.
Ina una tazza versate il latte rimasto e con una frusta mesoclatelo con l’amido di mais.
Eliminate la scorza d’arancia dal latte e riscaldatelo nuovamente.
Unite un pò di latte caldo alla crema di amido, mescolate e poi versate nella casseruola con il resto del latte.
Mescolare continuamente fino a quando non inizierà ad addensare poi togliete la crema dal fuoco, unite il miele e la bagna al Contreau.
Mescolate energicamente poi coprite la crema con la pellicola a contatto e lasciatela raffreddare completamente.
Trasferite la crema in una sac a poche e farcite il pan di spagna, lasciando un pò di spazio dal bordo.
Coprite con il coperchio e schiacciate in modo che la farcitura arrivi al bordo.

fiesta merendina home made

Trasferite i pan di spagna farciti nel freezer e preparate la glassa.
Sminuzzate il cioccolato e trasferitelo in una ciotola con l’olio di riso.
Passate tutto al microonde per 1 minuto alla massima potenza poi mescolate e ripassate nel microonde finchè non si sarà formata una glassa lucida e uniforme.
Disponete i pan di spagna sopra una griglia poi glassateli con il cioccolato, facendo attenzione a coprire bene tutto, anche i bordi.
Recuperate un pò di glassa e trasferitela in una sac a poche per formare le 3 onde equidistanti sulla faccia superiore.
Attendete che le Fiesta abbiano il cioccolato solidificato e poi servitele.
Potete conservarle in frigorifero, in un contenitore con il tappo, per 1 settimana.

fiesta merendina home made

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *