fbpx
Spaghetti Al Pomodoro Fresco Con Basilico E Aglio

SPAGHETTI AL POMODORO FRESCO ALLA MODA

Ci sono dei piatti che hanno un sapore particolare.
Così semplici, così facili e tradizionali da risultare all’apparenza quasi banali.
Quei cavalli di battaglia dei cuochi che troneggiano sulle tavole di ogni famiglia italiana praticamente ad ogni pasto.
La pasta al pomodoro è un simbolo tutto italiano, un’icona, pensate a quante volte abbiamo detto “ci facciamo due spaghi?” per inviare ad una cena molto informale qualcuno.
Si fa presto a dire spaghetti al sugo, perché tutti pensano di saperli fare bene, a regola d’arte, ma poi non è vero sempre.
Ma allora come si fa una buona pasta al pomodoro?


spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio

Prima di tutto con materie prime alta qualità, pomodori, olio, sale, aglio, basilico fresco e una buona pasta di grano duro.
Il sugo dovrà avere un bel colore rosso acceso e vivace, mai troppo scuro né troppo chiaro, altrimenti può significare che il pomodoro non è di qualità.
Ci sono varietà di pomodori si cuociono in pochissimo tempo, per evitare di privare il sugo del loro aroma e del loro profumo, mentre altre varietà danno il loro meglio con cotture molto lunghe e delicatissime.
Se la stagione lo permette, è sempre meglio il pomodoro fresco ma, dal momento che non è disponibile tutto l’anno, si possono usare anche le conserve, purché siano di qualità.
Io scelgo quelle prodotte da piccole aziende, che le fanno producono questi vasi a km zero di pomodori interi ricchi di sapore.
Se poi volete provare la versione degli spaghetti al pomodoro e polpette, in versione veg, come quella del film Disney “Lilly e il Vagabondo”, cliccate qui.

spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio

Per la cottura della pasta invece il modo migliore per assicurare una giusta cottura sia buttare qualche grammo in più di pasta e assaggiarla, per regolarsi bene, anche in base al proprio gusto.
Per cuocerli, la regola vorrebbe 1 litro di acqua e 10 g di sale ogni 100 g di pasta.
Gli errori più comuni che potete fare nel preparare gli spaghetti al pomodoro sono:

  • usare troppo aglio o bruciarli
  • usare troppo o troppo poco olio evo
  • mettere troppa poca acqua per far bollire la pasta
  • stracuocere il sugo di pomodoro perdendo parte del suo aroma.
  • salare la pasta mentre bolle per sfruttare l’osmosi del sale grosso dall’acqua salata, mai farlo dopo perché si salerebbe solo il sugo e non la pasta.
  • aggiungere lo zucchero, meglio scegliere delle varietà di pomodori non troppo acidi oppure eventualmente aggiungere un battuto di cipolla al soffritto.

spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio


Poi però l’ingrediente segreto è solo uno: la passione di cucinare qualcosa per qualcuno molto speciale.
I miei primi spaghetti al pomodoro li cucinai al mio primissimo fidanzatino Matteo, scambiando il sale con l’acqua.
Un vero disastro!
Ma eravamo così innamorati l’uno dell’altra che li mangiò tutti, senza battere ciglio, senza lamentarsi o criticarmi.
L’amore in cucina fa molto, direi quasi tutto, specialmente con questo tipo di piatti così familiari.
Fiocco ai grembiuli

Ingredienti per 4 persone:

360 g spaghetti di grano duro
600 g pomodorini gialli e rossi
1 spicchio d’aglio
olio evo
sale
foglie di basilico fresco

spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglioCome si preparano gli spaghetti al pomodoro fresco:

Lavate i pomodori sotto l’acqua corrente fredda eliminando il picciolo
Versate l’olio evo in una padella, scaldatelo poi insaporitelo con un aglio in camicia schiacciato, tenendo bassa la fiamma in modo che non si bruci ma rilasci gradualmente il profumo.spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio
Aggiungete i pomodori e lasciateli cuocere per circa una decina di minuti.
Portate al bollore dell’acqua in una pentola poi aggiungete una manciata di sale grosso.
Schiacciate una metà dei pomodorini, salate leggermente poi mescolate con un cucchiaio di legno.
Cuocete per altri 10 minuti eliminando l’aglio, facendo attenzione che il liquido non si asciughi completamente, diversamente spegnete prima il fuoco.spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio
Versate gli spaghetti nella pentola e fateli cuocere più che al dente.
Scolateli con una forchettona e trasferiteli nel sugo di pomodorini aggiungendo qualche mestolo di acqua di cottura.
Saltate gli spaghetti in modo che incorporino il sugo poi aggiungete le foglie di basilico fresco.
Con una pinza da chef formate i turbanti di spaghetti e adagiateli al centro di un piatto fondo.
Aggiungete dei pomodorini del sugo, condite con un filo d’olio evo a crudo e infine decorate con le foglie di basilico fresco.spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio
Se volete potete aggiungere una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.
Il sugo può essere preparato anche il giorno prima e scaldato leggermente con l’acqua di cottura prima di aggiungere gli spaghetti per la spadellata finale.
Ogni sugo cambierà di sapore e colore in base ai pomodori che sceglierete.
Chiaramente, essendo i pomodori un ortaggio estivo, il sugo sarà più saporito, consistente e colorato durante questa stagione.spaghetti al pomodoro fresco con basilico e aglio

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *