fbpx
Bounty Home Made Per Befana

BOUNTY HOME MADE PER LA BEFANA

Sono stata un pò assente nell’ultimo periodo natalizio perché avevo davvero bisogno di riposarmi e staccar da tutto per un pò.
Non ci sono riuscita completamente perché alla fine sono stata ferma solo 5 giorni e poi ho ripreso il mio lavoro di architetto.
Mi sono molto pentita di non aver richiesto qualche giorno in più di ferie perché ne avrei avuto necessità, voglia e desiderio.
Quando il 1° gennaio preparavo lo zaino per il giorno dopo sono stata un bel pò di tempo a chiedermi perché sottovaluto sempre di godermi un pò di più certi momenti con la mia famiglia e i miei amici.
Per senso del dovere prendo solo “lo stretto necessario” perché immagino sempre di aver bisogno di giorni di ferie per lavorare con la cucina e così poi arrivo a pensare di aver fatto male.

bounty home made per befana

Specialmente quando mi fermavo a vedere le foto nelle gallery dei social con le persone che erano andate a sciare, a farsi una passeggiata nel bosco, a camminare sul mare….avete presente l’invidia vera mentre me ne stavo seduta alla scrivania.
Comunque è andata….mi serva di lezione la prossima estate quando mi sono ripromessa di fare due settimane e non una come da due anni a questa parte…..assurdo!
Ho deciso di tornare a scrivere sul blog in occasione di quella festa che tutte le altre si porta via….ovvero l’epifania.
Avrei voluto fare i biscotti a forma di cammello o la gallette des rois ma poi ho controllato il mio foglino riepilogativo, quello dove mi segno tutte le ricette che voglio preparare sul blog e avevo segnato i bounty così li ho fatti senza cambiare programma.
bounty home made per befana

Magari lascerò una delle due ricette per il prossimo anno….sempre che abbia ancora voglia di scrivere e fotografare, magari chissà potrei mettermi a fare altro.
Tornando ai bounty credo che li ho scelti perché erano i dolcetti che portava la befana al mio papà, intere calze solo di bounty ma del tipo industriale.
Anche a me sono sempre piaciuti e devo dire che questa versione home made mi è sembrata ancora meglio perché leggermente meno dolce e stucchevole degli altri.
Poi anche la consistenza del cocco è senz’altro migliore.
Questi dolcetti sono ottimi per tutto l’anno e potete dargli la forma che preferite, magari anche a bon bons per una dose leggermente ridotta di dolcezza e cioccolato.
Li ho fatti in due versioni, cioccolato al latte come lo snack originale e con cioccolato fondente che invece credo sia il massimo della goduria.
A voi l’ardua sentenza.
Se poi volete aggiungere qualche altro dolcetto alla calza della befana potete provare la ricetta dei lecca lecca al succo d’arancia  oppure i cioccoriso al mou.
Non mi resta che augurarvi buona befana e felice anno nuovo.
Fiocco ai grembiuli

bounty home made per befana
Ingredienti per circa 20 bounty:

200 gr cocco rapé+ 20 gr per decorare
100 pra panna fresca
70 gr zucchero semolato
60 gr burro
100 gr cioccolato al latte
100 gr cioccolato fondente

bounty home made per befana

Come si preparano i bounty home made:

Versate il cocco rapé in una ciotola capiente.
In un pentolino scaldate la panna con lo zucchero e il burro fin quando si sarà formato un liquido, con il fuoco molto basso in modo che non frigga o si bruci.
Aggiungete al cocco rapé il liquido e poi mescolate tutto in modo che si assorba.

bounty home made per befana

Lavorate l’impasto con le mani per ammorbidire il cocco rapé con la parte grassa.
Formate delle polpettone allungate comprimendo l’impasto in modo che non si apra.
Disponete le polpettine su un piatto distanziandole tra loro e poi passatele in frigorifero per almeno due ore, in modo che induriscano bene.
bounty home made per befana

Sminuzzate il cioccolato con un coltello, da una parte quello fondente e dall’altra quello al latte.
Scioglietelo con il microonde in due tazze diverse, mescolando di tanto in tanto in modo che diventi liquido.
Mettete una polpetta sopra una forchetta e poi con un cucchiaino recuperate il cioccolato fuso facendolo colare sopra.
bounty home made per befana

Coprite tutta la superficie poi eliminate il cioccolato fuso in eccesso sottostante passando la forchetta sul bordo della tazza.
Infine disponete il bounty sopra la carta forno, spolveratelo con il cocco rapé e poi lasciatelo raffreddare e indurire a temperatura ambiente per circa 40 minuti.
Potete conservare i bounty per circa 15 giorni a temperatura ambiente in un luogo fresco e asciutto dentro un contenitore con il tappo, oppure per 1 mese in frigo sempre nel contenitore.
RICETTA SENZA GLUTINE
bounty home made per befana

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *