fbpx
Ragù Alla Bolognese Cucinato Con La Crock Pot

RAGU’ A BASSA TEMPERATURA PER NATALE

Oggi vorrei parlarvi del più classico dei classici sughi italiani, quello che ogni volta che si usa per condire la pasta è una festa, quello che a Natale con le persone a cui vuoi bene è ancora più buono, quello che cuoce lentamente per ore ed ore, quello che se della nonna era il più gustoso di tutti, quello che ho fatto in più di mille occasioni ma ogni volta non mi convinceva….
Signore e Signori….sua maestà il ragù alla bolognese.
A casa mia è sempre stato protagonista a tavola o come condimento delle lasagne di mia nonna Alice, o gli gnudi di mio papà o anche i crostini che preparava mia nonna Lina.
Anche io c’ho provato più e più volte a cucinarlo ma spesso mi usciva fuori rinsecchito o poco succulento.

ragù alla bolognese cotto con la crock pot

Questa volta però ho deciso di provare a farlo diversamente, cotto a bassa temperatura per preservare i succhi della carne e delle verdure, mantenendo un elevato valore nutrizionale e un profumo che resta nella pentola senza evaporare.
Ultimamente sono così impegnata da non avere tempo manco di dormire e stavo cercando una soluzione che mi permettesse di non restare troppo tempo in cucina, che lavorasse al posto mio un pò come fa la lavatrice e la lavastoviglie.
Volevo anche un elettrodomestico che però non consumasse troppa energia e che potesse restare acceso anche mentre ero fuori casa, senza che me dovessi preoccupare, senza l’ansia che il ragù si attaccasse al fondo della pentola.
ragù alla bolognese cucinato con la crock pot

Babbo Natale per me è arrivato prima quest’anno perché ho ricevuto un regalo molto gradito, la Crock Pot Slow Cooker e la prima ricetta che ho testato indovinate qual è?
Il ragù ovviamente ed è venuto così bene che ho deciso di raccontarvi quanto è stato facile prepararlo e sopratutto finirlo in un attimo.
Per prepararlo mi sono dovuta occupare solo del taglio di cipolle, carote e sedano per il soffritto, di far rosolare la carne e far sfumare il vino, poi ho versato tutto nella casseruola con il pomodoro e al resto ha pensato la slow cooker.
Poi l’ho rifatto e ho deciso di preparare delle scorte da tenere nel congelatore, così per qualche sera il condimento della pasta è assicurato.
ragù alla bolognese cucinato con la crock pot

Quello che colpisce è la consistenza della carne, così tenera e saporita, e il colore vivace rosso mattone perfetto per condire delle tagliatelle.
Una volta che ho terminato la cottura ho lavato la casseruola e il tappo in lavastoviglie e non ho dovuto sgrassare il pentolone come ogni volta, una bella comodità.
La ricetta che trovate sotto è la classica, quella che potreste fare con un fornello a gas, ma le differenze sono infinite rispetto al ragù alla bolognese che ho cucinato a bassa temperatura.
E poi in casa non è rimasto nessun odore sgradevole perché la cottura in modalità LOW evita l’evaporazione dei liquidi e mantiene gli aromi nel sugo.
Insomma, se non avevate ancora deciso cosa chiedere a Babbo Natale, forse potrei consigliarvi di aggiungere alla lista la Crock Pot, anche perché si possono fare tantissime altre ricette facilmente e soprattutto mentre sarete impegnati in altro….magari addobbare l’albero o comprare i regali.
E adesso la mitica ricetta, fiocco ai grembiuli.
ragù alla bolognese cucinato con la crock pot

Ingredienti per 8 persone:

500 gr carne di bovino macinata
500 gr carne di maiale macinata
100 gr cubetti di pancetta
250 ml acqua
750 gr passata di pomodoro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 cipolle
1 carota
1 bicchiere di vino rosso
2 cucchiaini di olio evo
1/2 costa di sedano
noce moscata
sale
pepe

ragù alla bolognese cucinato con la crock pot

Come si prepara questo ragù:

Sbucciate la carota e le cipolle poi con un coltello riduceteli a cubettini insieme al sedano, non troppo piccoli in modo che restino abbastanza corposi anche durante la cottura e si vedano nel sugo di ragù.
A me piace così ma se volete ottenere un sugo più uniforme passate gli odori con la mezzaluna.
Versate l’olio in una padella molto capiente, fate rosolare la pancetta, poi aggiungete gli odori e fateli soffriggere senza bruciarli.
Quando sentirete il profumo della cipolla meno pungente aggiungete la carne macinata per poi farla rosolare a fuoco vivo.
Unite poi il vino rosso e fatelo sfumare completamente.
Accendete la slow cooker e impostate il programma “low” per 6 ore.
Versate il contenuto della padella nella caraffa in ceramica e poi unite la passata di pomodoro, l’acqua, il sale, il pepe e la noce moscata.

ragù alla bolognese cucinato con la crock pot

Mescolate brevemente con un cucchiaio di legno e poi chiudete il coperchio di vetro.
Salutate la Crock Pot e ripresentavi 6 ore dopo quando il ragù sarà già pronto per essere servito.
Se invece dopo 6 ore doveste non essere ancora arrivati a casa niente paura, la slow cooker passerà in modalità warm mantenendo caldo il ragù ma senza continuare a cuocerlo fino al vostro arrivo.
Portate a bollore dell’acqua con il sale, cuocete le tagliatelle e poi conditele generosamente con il ragù alla bolognese.
Servitele subito e buon appetito.
ragù alla bolognese cucinato con la crock pot

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *