fbpx
Flan Di Zucca E Zenzero Con Fonduta Di Parmigiano

SFORMATINO DI ZUCCA E ZENZERO SU FONDUTA DI PARMIGIANO

Ed ecco che in un battito di ciglia siamo arrivati a fine novembre, a soli 26 giorni da Natale e a 32 dalla fine dell’anno.
In casa abbiamo già fatto l’albero e messo qualche decorazione però ci sono ancora parecchie scatole da sistemare con il presepe e la ghirlanda per la porta che giacciono sconsolati per terra in mezzo ai lego e alle figurine dei calciatori.
Ho deciso che, a differenza della fine del 2018, in questo periodo non leggerò l’oroscopo per il 2020 perché sono due anni che ho Saturno contro e non ce la farei a sopportare di scoprire di trovarmelo di traverso ancora un pò
Domani ci sarà il black friday ma credo che ne resterò alla larga perché il conto corrente langue.
La “to do list” del mese è attaccata all’anta del mobile della cucina con lo scotch di carta e, a parte qualche punto cancellato con soddisfazione, il resto è rimasto li intonso in attesa che qualcuno ( cioè io) lo marchi.
Accanto però ci sono infinite aggiunte, frecce con altri programmi spuntati per caso, con asterischi e lettere numerate di idee e sensazioni.

flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

E’ più forte di me cambiare i piani, aggiungere e cancellare, seguire quella che è la mia indole, l’istinto   di fare e disfare continuamente.
Il penultimo simbolo che ho aggiunto è stato un cuore con la scritta accanto “prenditi cura di te” e chissà se resterà solo un buon proposito per l’anno che verrà o se riuscirò a portarlo a termine.
Ultimamente, molto di più di quanto già ero abituata a fare, sono impegnata nel lavoro e mi sono trascurata a tal punto da non riuscire più a guardarmi allo specchio per il timore di notare l’ennesimo buchetto della cellulite o salire sulla bilancia per evitare di scoprire pesi che mai avrei voluto leggere.
E poi sono piena di dolorini e doloretti manco mio nonno che di anni ne ha 97.
Dovrei prendermi una pausa ma non posso, potrei lasciare qualcosa indietro ma so che poi me ne pentirei, vorrei fare qualcosa in meno ma poi il mutuo e tutto il resto come li pago?
Giorni fa mi hanno detto che dovrei darmi un tempo, che occorrerebbe fissassi una data entro la quale verificare se tutto ‘sto titanic possa galleggiare o meno.
flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

Mi piacerebbe ma non posso sapere, ne riesco a stabilire, quanto tempo mi servirà per mettere le cose a posto e poi perché, da inguaribile ottimista, spero sempre che possa succedere qualcosa di bello, di inaspettato che mi aiuti a bruciare qualche tappa.
Del resto sono sempre in movimento per questo, vado alla ricerca di nuove opportunità, cerco di sfruttare quello che ho e sto imparando per investire in cose nuove, per lanciarmi in ardite sfide nuove di zecca perché so che alla fine tirerò fuori quel ragno dal buco.
Devo dire che sostenere tutto è faticosissimo e mi pesa sempre di più però sono convinta che mollare non faccia per me, che rimandare non sia la cosa giusta da pensare, che se stringo ancora un pò i denti nel 2020 potrebbero svoltare tante cose.
Io le vedo, se chiudo gli occhi mi sembrano così vicine, le focalizzo e per questo sono sicura che ci arriverò.
A allora al diavolo le “to do list”, gli oroscopi pessimisti e i buchi neri dell’universo….io devo, devo e devo farcela!
flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

E poi c’è l’ultimo punto, quello che ho aggiunto lunedì scorso prima di partire per l’ennesimo viaggio,  segnato con una stella dove accanto c’è scritto “OSA”.
Ecco, credo che il mio miglior proposito per questo dicembre in arrivo e per i mesi che verranno sarà proprio questo.
Osare….che non vuol dire rischiare ma provarci con tutte le forze senza paura, fallendo ma rialzandosi e guardando sempre un metro più in la.
Con questi pensieri ingarbugliati vi lascio una delle migliori semplici ricette di questo novembre piovoso e grigio, una botta di colore giallo e un gusto dolce e salato che sia di buon auspicio per questo avvento che ci attende.
Fiocco ai grembiuli
flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

Ingredienti per 6 sformatini di zucca:

600 gr polpa di zucca
25 gr burro
25 gr farina
120 ml latte
2 uova
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1 pezzo piccolo di radice di zenzero
qualche rametto di rosmarino
200 gr panna fresca
100 gr parmigiano grattugiato
olio evo
sale
pepe bianco
burro per imburrare gli stampi

flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

Come si preparano gli sformatini di zucca:

Versate in un pentolino il burro e fatelo fondere.
Aggiungete la farina e formate un roux che dovrete tostare un pò nel pentolino fin quando resterà ben staccato dalle pareti.
Aggiungete il latte freddo e mescolate con una frusta in modo da formare una besciamella, lasciandola cuocere qualche minuto quando inizierà a sobbollire.
Versate un pò d’olio in una padella e poi fate soffriggere il rosmarino.
Pelate lo zenzero e poi riducetelo in pezzi piccoli prima di farlo soffriggere con il rosmarino.

flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

Tagliate la zucca a cubetti e poi fateli rosolare in padella salandola leggermente alla fine.
Unite qualche mestolo di acqua calda e fate cuocere tutto finché la zucca risulterà morbida.
Accendete il forno a 200 C° in modalità statico sistemando sulla griglia una pirofila, abbastanza grande per ospitare gli stampi, con due dita di acqua.
Versate la zucca e tutto il resto del contenuto della pentola tranne il rosmarino in una caraffa, con la besciamella e poi con il mixer frullate in modo da ottenere una crema non troppo compatta, diversamente aggiungete un pò di acqua calda.
Unite poi i due tuorli d’uovo, il cucchiaio di parmigiano grattugiato e gli albumi montati a neve mescolando con la marisa e movimenti dal basso verso l’alto.
flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

Imburrate degli stampi di alluminio o ceramica e trasferite all’interno il composto di zucca.
Mettete gli stampi nella pirofila con l’acqua e fate cuocere in forno per circa 30 minuti.
Intanto mettete in una padella la panna, scaldatela e poi aggiungete il parmigiano.
Mescolate e formate una fonduta tenendo il fuoco basso.
Sfornate gli sformati e lasciateli leggermente intiepidire prima di toglierli dagli stampi.
Versate un pò di fonduta sul fondo di un piatto poi posizionate sopra lo sformato di zucca e senzero.
Aggiungete un filo d’olio, una spolverata di pepe e infine decorate la sommità con un piccolo rametto di rosmarino prima di servire lo sformatino caldo.
Potete preparare tutto in anticipo e riscaldare sul momento, conservate gli sformati per un massimo di 3 giorni in frigo in un contenitore con il coperchio.
flan di zucca e zenzero con fonduta di parmigiano

 

 

Print Friendly, PDF & Email
    1. Ciao Giorgia,

      Grazie cara, hai ragione, ora ho fatto una correzione al testo.
      La besciamella va con la zucca frullata insieme al resto.
      Baci
      Angela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *