Mousse Al Cioccolato Al Latte In 3 Consistenze

3 MOUSSE AL CIOCCOLATO AL LATTE A CONFRONTO

Mi dispiace ma oggi non ho in serbo per voi nessuno dei miei pipponi ma bensì un post molto tecnico che spero possa esservi utile in qualche modo.
Un mesetto fa, pensando a varie possibilità di utilizzare ( visto che il termine riciclare non mi piace) le uova di Pasqua, ho deciso di preparare una bella mousse.
Ma quale?
Si fa presto a dire mousse, sul web e sui libri di ricette ce ne sono infinite tipologie.
Così mi sono incuriosita e ho iniziato a sperimentare, ricetta dopo ricetta, per capire quale era la mia preferita e per questo ho deciso di metterle a confronto.
Se poi ci prendete gusto potete anche realizzarci una torta intera con le fragole, cliccando qui.
Si parte quindi sempre da 100 gr di cioccolato al latte, visto che la maggior parte delle uova dei bambini lo sono, ma niente vieta, per un gusto più adulto, utilizzare un fondente al 55% di massa di cacao.

mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

Poi si aggiunge acqua o panna o una crema chantilly e si montano 3 mousse molto diverse ma peculiarmente buone.
Siete pronti a scegliere la vostra preferita?
Non vi resta che provare.
Intanto io l’ho fatto per voi e son pronta a condividere tutto quello che ho imparato e scoperto.
Partiamo dalla prima, la leggera…..diciamo così, che abbina il cioccolato all’acqua.
Si, avete capito bene, cioccolato e acqua per formare una mousse, senza aggiungere altri grassi e assaporare a pieno il gusto della massa di cacao.
In base al cioccolato che sceglierete dovrete calcolare la quantità di acqua in proporzione ai grassi contenuti in 100 gr.
La consistenza è come quella di un sorbetto al cacao, fresca ma non completamente scioglievole, sicuramente una bella trovata per realizzare un dessert vegano nel momento che sceglierete un cioccolato fondente.
Dovete provarla per capirla al meglio e magari potrebbe diventare la vostra mousse preferita.
mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

Il secondo esperimento, che poi è la versione più classica della mousse, prevede l’abbinamento del cioccolato con la panna semimontata.
La consistenza è quella del ripieno di un gelato su stecco, morbidosa e compatta, una mousse dove il cucchiaino rimane in piedi.
Questa è la mousse dei ricordi, che ci cucinava la nonna la domenica, veloce e semplice, basta solo stare attenti alle temperature delle preparazioni per evitare di formare una stracciatella invece che una bella nuvola uniforme di cioccolato.
mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

E infine la mousse con il cioccolato al latte, i primi due ingredienti delle altre due e altri: tuorli, burro e zucchero.
La consistenza è quella del ripieno fondente di un cioccolatino ma più fresco e morbido, areato, insomma meraviglioso.
Inutile dirvi che questa è stata la mousse che ho preferito, quella che mi ha conquistato al primo assaggio, quella più golosa.
Certo ha due difetti: è ricca di grassi e per prepararla servono più passaggi e attenzioni.
Sono curiosa di sapere cosa ne pensate.
Fiocco ai grembiuli
mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

Mousse all’acqua e cioccolato al latte per 2 persone:

100 gr cioccolato al latte
91 gr acqua a temperatura ambiente ( la proporzione da fare è moltiplicare per 100 la percentuale di burro di cacao del cioccolato e dividere per 34)

Come si prepara la mousse all’acqua:
Sminuzzate il cioccolato con un coltello e poi fatelo sciogliere nel microonde in una tazza, attivandolo alla massima potenza per 1 minuto, poi mescolate e riattivatelo nello stesso modo fino a che si sarà completamente liquefatto.
Versate il cioccolato in una boulle e aggiungete l’acqua tutta in una volta.
Posizionate la boulle sopra una bacinella con dentro dei cubetti di ghiaccio.
Azionate le fruste elettriche e montate il composto fino a che si sarà completamente emulsionato e la mousse risulterà spumosa.
Trasferitela poi in due bicchieri di portata e lasciateli in frigo per almeno due ore prima di servire.
Si conserva per 10 giorni in frigorifero coprendo i bicchieri con la pellicola.

mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

Mousse alla panna e cioccolato al latte per 3 persone:

100 gr cioccolato al latte
110 gr panna fresca

Come si prepara la mousse alla panna:
Sminuzzate il cioccolato con un coltello e poi fatelo sciogliere al microonde dentro una tazza con 2 cucchiai di panna presi dal totale, attivandolo alla massima potenza per 1 minuto, poi mescolate e riattivatelo nello stesso modo fino a che si sarà completamente liquefatto.
Lasciatelo intiepidire e intanto semimontate la panna con le fruste elettriche, cioè fermatevi un pò prima che sia a neve compatta lasciandola leggermente liquida.
Versate il cioccolato fuso nella panna e poi con la marisa mescolate con movimenti dal basso verso l’alto fin quando tutto sarà ben amalgamato.
Trasferite la mousse nei bicchieri di portata e poi passateli in frigorifero per almeno 3 ore prima di servire.
Si conserva per 6 giorni in frigorifero coprendo i bicchieri con la pellicola.


mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

Mousse alla crema e cioccolato al latte per 5 persone:

100 gr cioccolato al latte
2 tuorli
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di acqua
25 gr burro
150 gr panna fresca

Come si prepara la mousse con la crema:
Sminuzzate il cioccolato con un coltello e poi fatelo sciogliere nel microonde in una tazza, attivandolo alla massima potenza per 1 minuto, poi mescolate e riattivatelo nello stesso modo fino a che si sarà completamente liquefatto.
Versate in un pentolino lo zucchero e l’acqua, portatelo sul fuoco.
Intanto sbattete i tuorli in una boulle poi versateci sopra la sciroppo quando avrà superato i 120 °C.
Mescolate con le fruste elettriche e lasciate montare il composto.
Unite il cioccolato fuso mescolando con movimenti dal basso verso l’alto con una marisa.
Fate intiepidire e intanto semimontate la panna con le fruste elettriche.
Versate metà della panna nel cioccolato e, sempre con movimenti dal basso verso l’alto, mescolate tutto per poi aggiungere anche l’altra metà e formare una bella mousse omogenea.
Trasferitela nei 5 bicchieri di portata e poi lasciatela in frigorifero per almeno 3 ore prima di servire.
Si conserva per 3 giorni in frigorifero coprendo i bicchieri con la pellicola.


mousse al cioccolato al latte in 3 consistenze

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *