Pane Cotto In Cocotte Alla Polenta

PANE IN COCOTTE ALLA POLENTA

E’ marzo ma sembra già aprile avanzato, con queste temperature molto miti, le margherite nei prati verdissimi, con le mimose in fiore da almeno due settimane, i boccioli dei fiori in procinto di aprirsi, insomma la primavera è davvero alle porte.
Con i bambini abbiamo già avuto occasione di pranzare all’aperto, su un tavolo con le panchine in campagna, con il sole che ci scaldava e il vento che soffiava ogni tanto.
E’ stato bello mangiare la pizza nel cartone con gli estathè tutti in fila allineati sopra la tovaglia a quadri, un pò di natura e aria fresca dopo questo lungo periodo rigido e grigio.
Dicono che forse arriverà una nuova ondata di freddo, neve come lo scorso anno una sorta di colpo di coda dell’inverno, e che ancora non è il caso di archiviare i piumoni e i piumini, scarpe pesanti, e maglioni ma per il momento tutti questi colori e le colline piene di fiori mi fanno sperare che i meteorologi si sbaglino.

pane cotto in cocotte alla polenta

Giorni fa ho scritto su instagram che con il cambio di stagione non vorrò fare solo una modifica alla disposizione degli abiti nel mio armadio, o tagliare un pò i capelli per soffrire meno il caldo, oppure indossare capi colorati e scarpe aperte, o fare un pò di dieta in previsione della prova costume, ma una vera a propria rivoluzione dentro di me.
E’ stato un anno molto complicato, impegnativo, per molti aspetti impensabile, duro, con tante novità più o meno piacevoli e la salita non è ancora finita, anzi, la montagna da scalare è ben più alta di quanto credessi.
Ho esaurito energie, lacrime, voglia, pazienza….sopratutto pazienza, ma  non mi arrendo, perché su quella vetta devo arrivare per forza perché ne vale della serenità di tutti ma sopratutto la mia.
Quindi che fare?
Sicuramente concentrarmi di più sugli obiettivi, sugli affetti veri che mi circondano, sul sorriso che devo assolutamente far tornare e mantenere sul mio viso perché è da troppo tempo che manca.
Certo mi costa molto, non è semplice, pesano in me tanti discorsi e parole, sguardi storti, paure di tutto.
pane cotto in cocotte alla polenta

Mi manca una normalità senza affanno, un pomeriggio persa sul divano a guardare un film che fa ridere a crepapelle, una mattina con la sveglia e l’energia della voglia di fare, arrivare e spaccare il mondo.
Dopo tutto questo periodo di lievitazione e maturazione credevo di essere pronta, come un impasto che deve essere cotto in forno per dare vita ad un pane croccante e profumato.
Invece sono ancora indietro e dovrò aspettare, chissà per quanto, il momento giusto per realizzare quei cambiamenti che desidero tanto adesso.
Ma la magia del pane è proprio questa e quando lo iniziate a preparare in casa con le vostre mani capirete ancora meglio di cosa parlo.
Sarà per questo che il mio forno è sempre acceso, specialmente nel weekend, per sfornare ogni tipo di pagnotta e panino.
Oggi vi propongo il pane in pentola, anzi più precisamente in cocotte, con la polenta nell’impasto.
Facilissimo da fare, croccante fuori e morbido dentro, con una mollica spugnosa e gustosa, perfetto con un pò di olio e sale per prime merende ai giardini e le gite fuori porta.
Se volete preparare il pane ma non avete la cocotte posso suggerirvi quest’altra ricetta.
Spero che questa primavera mi aiuti ad arrivare all’estate con qualche certezza in più e qualche scalino in meno da salire.
Respiro l’aria profumata e punto il cielo azzurro…qualcosa succederà.
Fiocco ai grembiuli

pane cotto in cocotte alla polenta

Ingredienti per una cocotte ovale con lato lungo di 27 cm:

410 gr farina 0 da pane
180 gr polenta pronta
180 gr acqua tiepida
3 cucchiaini di miele
2 cucchiai di olio evo
10 gr lievito di birra fresco
6 gr sale


pane cotto in cocotte alla polenta

Come si prepara il pane in pentola:

Setacciate la farina e fate sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua.
Versate la farina in una ciotola con la polenta pronta precedentemente ammorbidita con la forchetta.
Unite il miele, l’olio e un pò di acqua e poi iniziate a impastare con un cucchiaio di legno.
Aggiungete man mano tutta l’acqua e proseguite ad impastare dapprima con il cucchiaio e poi con le mani sopra un tagliere leggermente infarinato per circa 10 minuti.
Mettete l’impasto nella ciotola, copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare per circa 2 ore a temperatura ambiente, fino a quando sarà raddoppiato di volume ( io ho impiegato circa 2 ore).


pane cotto in cocotte alla polenta

Capovolgete la ciotola e lasciate cadere l’impasto sul tagliere infarinato.
Schiacciatelo un pò con le dita in modo da formare un rettangolo.
Tirate verso l’esterno un angolo e poi ripiegatelo verso il centro.
Procedete nello stesso modo con tutti gli angoli in modo da formare come una busta da lettere.

pane cotto in cocotte alla polenta

Arrotolate e allungate sui lati leggermente l’impasto lasciando però le pieghe verso l’alto poi posatelo sopra un canovaccio.
Accendete il forno in modalità statico a 240°C con dentro la cocotte e il suo coperchio, lasciatela dentro altri 15 minuti dopo che il forno avrà raggiunto la temperatura.
Questo piccolo trucco vi aiuterà a sformare il pane una volta cotto perchè non resterà attaccato alle pareti della pentola.
Aprite il forno e il coperchio della cocotte poi rovesciate il pane all’interno della pentola con l’aiuto del canovaccio, in modo che le pieghe a questo punto restino sotto.

pane cotto in cocotte alla polenta

Chiudete il coperchio della cocotte, il forno e fate cuocere il pane per 30 minuti.
Successivamente levate il coperchio facendo attenzione a non scottarvi, abbassate la temperatura a 210°C e lasciate cuocere il pane per altri 20 minuti.
Sfornate il pane e poi lasciatelo riposare nella cocotte per altri 30 minuti prima di sformarlo.
Attendete che il pane si sia raffreddato completamente prima di tagliarlo a fette.
Il pane si mantiene in una busta di carta per circa 3 giorni a temperatura ambiente.
Se volete usare la cocotte rotonda da 24 cm di diametro vi basterà ridurre le dosi di tutti gli ingredienti del 20%.

pane cotto in cocotte alla polenta

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *