Pizze Con Le Fette Di Pane

PIZZETTE DI PANE DELLA DOMENICA SERA

Tempo fa vi scrissi una ricetta che mi ricordava il mio papà, erano gli gnudi di ricotta e spinaci che a volte preparava durante il weekend.
E vi raccontai che cucinava anche un’altra cosa, il piatto forte della domenica sera a cena, quando si guardavano alla tv i gol delle partite e poi iniziava “Drive in”.
Il pane secco sul tavolo con il tagliere e il coltello “a seghetta”, i pelati nelle latte da 1 kg, l’origano, le mozzarelle da fare a cubetti con il coltello da bambini, l’olio e il sale.
Era come un rito, verso le 18 si cominciava accendendo il forno che riscaldava la cucina e dal quale arrivava un forte odore di briciole sbruciacchiate, residue delle settimane precedenti.
Mio papà tagliava il pane a fette e poi le incastrava nella teglia già sporca di olio.

pizze con le fette di pane

Con la forchetta rompeva i pelati e poi aggiungeva il condimento abbondando sempre nelle quantità.
Con mia sorella sporcavamo tutto, ci divertivamo tanto, era un modo per stare insieme in modo semplice, senza dover uscire per mangiare una pizza.
Ricordo che sfornavamo teglie e teglie di pizzette di pane, a volte finiva la mozzarella e ci mettevamo le sottilette o altri tipi di formaggio.
Alla fine della cena eravamo così pieni che spesso avanzava una teglia con i pezzetti di pane condito. Questi diventavano inevitabilmente la mia merenda a scuola del giorno successivo e, anche se non erano buoni come quelli appena usciti da forno, perché diventavano un po’ duri e con la mozzarella trasparente, li adoravo.
pizze con le fette di pane

Quei momenti sono stampati indelebili nella mia testa ma soprattuto nel mio cuore e quando mi ritrovo il pane secco e rifaccio le pizzette di pane con i miei muffin sospiro, un mix da gioia e dolore, la consapevolezza di essere stata fortunata nel poterli vivere e tanto sfortunata per aver perso mio padre così presto.
Sarebbe stato un nonno meraviglioso, di quelli che ce ne sono pochi in giro, si sarebbe fatto in 12 per giocare con i suoi 5 nipoti maschi, avrebbe fatto il pieno di pizzette di pane e le avremmo mangiate in quantità fino a scoppiare.
Resta il ricordo, resta qualcosa, resta quella carezza che a volte mi sembra di sentire durante la notte, resta il sorriso e quella voce che mi diceva “musino”.
L’odore che c’è oggi in cucina è lo stesso di tanti anni fa e questo scalda il cuore.
Fiocco ai grembiuli
pizze con le fette di pane
Ingredienti per 4 persone…molto affamate:

– 1 kg di pane toscano
– 1 kg di pelati
– sale
– olio evo
– origano
– 4 mozzarelle fiordilatte
pizze con le fette di pane
Come si preparano le pizzette di pane:

Tagliate il pane a fette non troppo alte, circa 1 cm di spessore.
Versate abbastanza olio sopra una teglia e poi disponete sopra le fette, costipandole un po’ in modo che restino ben ferme.
Versate i pelati dentro una ciotola e con la forchetta rompeteli in modo da formare una polpa.

pizze con le fette di pane

Regolate di sale, origano e olio poi mescolate bene in modo che tutto il pomodoro venga condito in modo uniforme.
Tagliate le mozzarelle a cubetti non troppo grandi con un coltello sopra un tagliere.
Accendete il forno alla massima potenza in modalità statico.
Versate il pomodoro sopra il pane e lasciatelo ammorbidire per una decina di minuti dal liquido.
Infornate le fette di pane per circa 7-8 minuti nel forno caldo.
pizze con le fette di pane

Sfornate, aggiungete i cubetti di mozzarella sopra il pomodoro e poi infornate nuovamente per altri 3 minuti, in modo che il formaggio si fonda ma non si bruci.
Sfornate le pizzette di pane e lasciatele leggermente intiepidire.
Poi con una paletta staccatele dal fondo e servitele subito.
Come vi dicevo prima, potete conservare le pizzette fino al giorno dopo per mangiarle fredde.
pizze con le fette di pane

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *