Scacciata Siciliana Con Broccoli, Salsiccia, Olive, Cipolla E Tuma

LA SCACCIATA DI GIUSI CON BROCCOLI E SALSICCIA

Buongiorno a tutti e bentornata alla rubrica “una ricetta per amica” dove siete voi ad autogestire il blog pubblicando una vostra ricetta.
Oggi è il turno di Giusi una bravissima cuoca siciliana innamorata della sua planetaria e delle sue virtù.
La ricetta che ci propone è davvero molto interessante, profuma di ricordi e di tradizione contadina e sono davvero contenta di poterla condividere con tutti voi.
Sono sicura che la troverete molto interessante e che vorrete provare a farla seguendo i suoi consigli.
Non mi dilungo e lascio il testimone a Giusi, fiocco ai grembiuli!


scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma

La tradizione culinaria contadina è fatta di piatti semplici, preparati con ingredienti che vengono dalla terra che, mescolati tra loro, creano un’esplosione di sapori.
È questo il caso della “scacciata”, un piatto tipico della cucina siciliana.
Più precisamente, le sue origini e la sua preparazione sono tipiche della Sicilia orientale, in particolare del catanese, la provincia in cui sono nata e cresciuta, dove la scacciata è preparata soprattutto per le festività natalizie.
La scacciata non è altro che un semplice impasto di acqua e farina che, una volta lievitato, è pronto per accogliere una farcitura di broccoli, salsiccia e “tuma”, un formaggio derivante dalla prima fase della stagionatura del pecorino.
La scacciata, per me, è anche fonte di molti ricordi.
Da piaccola adoravo aiutare la nonna ad impastare la pasta e il suo profumo, ancora oggi, mi ricorda momenti felici e spensierati legati al periodo natalizio.
Ma vediamo più nel dettaglio come prepararla!

scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma
Ingredienti per l’impasto per una scacciata per 5 persone:

Per l’impasto:
-1 Kg di farina di grano duro rimacinata
-500 ml ccqua tiepida (più o meno il 50% in volume della farina)
-1 cubetto di lievito di birra
-4 cucchiaini di sale
-1 cucchiaino di zucchero semolato
-40gr olio EVO

Per la farcitura:
– 600 gr broccoli
– 4-5 nodi di salsiccia
– 200 gr tuma (oppure fior di sale)
– 1 cipolla
– olive nere ( a piacere, circa 80 gr)
– sale e pepe
– olio EVO


scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma
Come si prepara la scacciata:

L’impasto, come già detto, è molto semplice da preparare.
In Sicilia corrisponde all’impasto che si utilizza per la preparazione del pane, ovvero farina di grano duro rimacinato, acqua, sale e lievito di birra.
Le dosi sono “approssimative” nel senso che non vengono pesate (tranne che per la farina).
Per impastare si può procedere in due diversi modi: a mano o con la planetaria.
Personalmente mi avvalgo della planetaria perché mentre impasta io posso dedicarmi alla preparazione del ripieno e ridurre i tempi di lavorazione.
Inoltre ho notato che l’impasto che si ottiene ha una consistenza più omogenea grazie all’uso del gancio che favorisce l’incordatura e la formazione della maglia glutinica.
È proprio la maglia glutinica ad intrappolare l’aria e a permettere una buona lievitazione!
A tal proposito, potete trovare molte informazioni interessanti sul mio sito,dove spiego le peculiarità del gancio, e fornisco alcune informazioni riguardanti la lavorazione delle farine senza glutine, che sono più difficoltose da impastare e far lievitare.
Versa la farina nella ciotola e crea un buco al centro (la classica fontana).
All’interno metti il lievito di birra, lo zucchero e un po’ di acqua tiepida.
Impasta brevemente e lascia riposare per circa 10-15 minuti.
Passato questo tempo noterai come il lievito abbia iniziato ad attivarsi e potrai aggiungere il sale lateralmente, avendo cura di non farlo entrare in contatto con il lievito.


scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma

Attiva la planetaria e aggiungi altra acqua.
Impasta fino a quando la pasta risulterà liscia ed omogenea, non appiccicosa.
Unisci infine l’olio, impasta ancora brevemente e poi arresta la planetaria.
Suddividi l’impasto in due pagnotte e metti a lievitare.
Puoi farlo a temperatura ambiente, magari avvolta in un canovaccio avvolto in una coperta, oppure mettere in forno ad una temperatura di circa 30° coprendo la ciotola con della pellicola, altrimenti l’impasto si secca e forma una crosta che rovina la lievitazione.

scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma

Intanto puoi preparare la farcitura.
Pulisci i broccoli e tagliali a pezzi più piccoli, togli la salsiccia dal budello e sgranala, priva le olive del nocciolo, sbuccia la cipolla e affettala, infine riduci a cubetti il formaggio.
Quando le due pagnotte saranno raddoppiate, prendine una e stendila sopra la carta forno cercando di ottenere un rettangolo.
Adagia il tutto sopra una teglia e copri la pasta con la farcitura mescolando gli ingredienti e aggiungendo un pizzico di sale, pepe e un giro d’olio evo.

scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma

Accendi il forno a 180°C.
Prendi l’altra pagnotta e stendila sottilmente, adagiala sulla farcitura e richiudi i bordi cercando di formare un cordoncino in modo che in cottura non si apra.
Con delle forbici pratica dei tagli sulla superficie e infine ungila con un filo di olio.
Inforna la scacciata per 30 minuti e comunque attendi che la superficie risulti dorata e croccante.
Poi sforna e lascia intiepidire.
Ti consiglio di preparare anticipatamente la scacciata in modo da poterla servire tiepida o, addirittura fredda.
Se ti fossero rimasti dei ritagli di pasta non buttarli ma friggili in padella con dell’olio fino a quando saranno dorati.
Scolali dall’olio in eccesso e poi spolverali con lo zucchero semolato.
In questo modo otterrai i “cudduruna”, un dolce dal sapore semplice del pane con un tocco dolce.
Non mi resta che augurarti buon appetito!

scacciata siciliana con broccoli, salsiccia, olive, cipolla e tuma

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *