Patè Di Fegatini Alla Toscana

PATE’ DI FEGATINI E BUON ANNO

Questo 2017 sta volgendo al termine.
Ho scoperto solo poche ore fa, ascoltando un astrologo, che avevo Saturno contro e, anche se non ci credo poi tanto, adesso capisco perché ho fatto così fatica.
Avere Saturno contro significa dover impegnarsi il doppio perché non concede ne premi ne regali, ma essendo “giusto” ricompensa gli sforzi fatti, e soprattutto impone di guardare dentro se stessi e capire, riflettere, responsabilizzarsi e decidere che cosa fare della propria vita.
E’ stato un anno molto complesso, a tratti mi ha tolto il fiato per la corsa che mi sono ritrovata a fare.
Un progetto dopo l’altro, cambiamenti, nuove amicizie e opportunità per nuove collaborazioni.

patè di fegatini alla toscana

E poi….
Ho scritto il mio primo ebook con le amiche Claudia e Sara.
Ho pubblicato con Centauria i miei primi 3 libri e il prossimo anno ne arriveranno altri 2.
Ho partecipato a qualche contest e sono sempre arrivata in finale.
Ho messo sul blog più di 100 nuove ricette.
Ho dato il mio contributo al sito di pianoforte.it con una ventina di ricette.
Ho quasi raggiunto 40 mila follower su instagram.
Ho seguito in corso di fotografia digitale ed uno di story telling.
Ho collaborato con numerosi brand di food.
Ho tenuto i miei primi corsi nelle scuole di cucina di food design.
Ma soprattuto ho capito quale era la mia strada ed ho iniziato a seguirla senza più guardami indietro.
E’ impressionante, anche io stento a crederci, non credevo di avere qualcosa di particolare e soprattuto non immaginavo di riuscire a convincere anche gli altri a pensarlo di me.
patè di fegatini alla toscana

Di sicuro non è stato semplice niente.
Sacrifici enormi mi hanno accompagnato per 12 mesi, per mano sempre, togliendomi il sonno e il poco tempo libero che mi rimaneva dopo il lavoro di architetto e i miei tre bambini.
Una ricerca smodata della precisione, della perfezione, della particolarità, della tecnica che a volte è pesante da sopportare.
Weekend bruciati in cucina, pause pranzo al monitor, lavoro in vacanza, nottate a scrivere testi e correggere immagini, mail ogni secondo e tanti compromessi.
Solo io lo so quanto è stata dura!
In fondo sembra stupido ma non ricercavo niente, non volevo successo e visibilità, ma solo essere brava a comporre i miei piatti e scattare delle belle fotografie.
Insomma “Bello e buono”, il resto è successo da se senza volerlo poi veramente, perché in realtà non credevo di meritarlo, e ancora lo penso e lo dico.
“Ma non sarà una grande bolla di sapone?”
patè di fegatini alla toscana

Nessuno può saperlo e neppure io, quindi avanti e in questo 2018 di sicuro verrà trasmessa una mia trasmissione televisiva con i miei piatti “artistici” e poi scriverò il mio primo libro sulle tecniche di impiattamento.
Vorrei i superpoteri per continuare a reggere questi ritmi infernali ma sarà complesso anche perché sento che sto perdendo altre cose, come sabbia tra le mani e non mi sta poi così bene.
Correrò ai ripari….speriamo, me lo auguro per questo anno che sta arrivando veloce come un treno.
Prima però l’ultima ricetta di questo 2017, perfetta per la sera dell’ultimo dell’anno.
Un patè di fegatini, goloso da spalmare sul pane abbrustolito di fronte al fuoco in montagna o servito su eleganti fette di pane carrè durante un cenone chic.
Mi ricorda tanto i miei capodanni da piccola, quando mia mamma lo serviva con sotto una candela e io infilavo il dito in quella crema saporita e calda per poi metterlo in bocca.
Buon anno a tutti e fiocco ai grembiuli
patè di fegatini alla toscana
Ingredienti per 4 persone:

350 gr fegatini e cuore di pollo
100 ml brodo vegetale caldo
1 cipolla bianca
1 carota
1 costa di sedano
40 ml Brandy
1 cucchiaio di capperi sotto sale
2 acciughe sott’olio
50 gr burro
30 gr olio evo
salvia
pepe
patè di fegatini alla toscana
Come si prepara il paté di fegatini:

Lavate i fegatini e il cuore di pollo sotto l’acqua e poi eliminate eventuali residui di grasso.
Se li acquistate chiedete al macellaio di eliminare le sacchette di fiele.
Se invece li ricavate pulendo e disossando un pollo fate attenzione a rimuoverle perché se si rompono il patte avrà uno sgradevole sapore amaro.
Con un coltello tagliuzzate la carne e poi pulite la carota e sbucciate la cipolla.

patè di fegatini alla toscana

Riducete con un coltello a pezzetti piccoli, aggiungendo anche il sedano.
Versate in una padella l’olio e metà del burro poi scaldate bene.
Unite il battuto e fatelo imbiondire gentilmente.
Aggiungete anche la salvia e qualche cucchiaio di brodo, fate cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti.
Quando il liquido si sarà esaurito versate i fegatini e fateli rosolare a fuoco vivace aggiungendo anche il Brandy per sfumarlo.
Dissalate i capperi passandoli in acqua tipieda, poi strizzateli e aggiungeteli ai fegatini in cottura.
Unite il resto del brodo e le due acciughe.
Lasciate cuocere a fuoco basso per 3 – 4 minuti e poi fermate la fiamma.
Tagliate il burro rimasto a cubetti e poi trasferitelo nella padella.
patè di fegatini alla toscana

Mescolate bene gli ingredienti fino a quando saranno ben mantecati e ludici.
Versate il composto su di un tagliere e con una mezzaluna o un coltello riducete in pezzi molto piccoli e fini.
Se volete far meno fatica potete passare tutto con il mixer ma non sarà la stessa cosa, perché la grana del patte risulterà molto meno rustica.
Trasferite il patte in una terrina, aggiungete dell’olio evo superficiale e poi scaldatelo con una candela.
Servitelo con il pane caldo e tostato e Auguri di Buon Anno!
RICETTA SENZA GLUTINE
patè di fegatini alla toscana

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *