Girelle Con Crema Di Nocciola

LE GIRELLE, LE MERENDINE CON IL VORTICE

Mi piace quando mi svesto dei panni di architetto e food designer e mi calo di botto in quelli della food blogger!
Basta ricette complicate, impiattamenti diabolici, ingredienti strani e combinazioni di sapori arditi….oggi voglio divertirmi diversamente e provare a fare una delle ricette più classiche e inflazionate del web.
Ebbene si, signore e signori…..le merendine!
E che merendine! le Girelle, si quelle che si mangiavano negli anni ’80 se non le avevi eri lo sfigato della classe.
Mia mamma non me le comprava mai, per merenda mi preparava i panini all’olio con la lonza, e quando tiravo fuori il panino dallo zaino con la carta argentata intorno spesso mi sentivo un po’ sfigata.

girelle con crema di nocciola
Nella mia mente di bambina under 10 anni c’era la voglia di avere le merendine che avevano gli altri compagni di classe.
Kinder brioche, tegolino, crostatina, ma soprattuto la girella e che fosse originale e non il prodotto simile del discount.
Se ci penso adesso, povera la mia mia mamma che comprava il pane, la lonza, faceva il panino e lo incartartava,  quanto ammattimento in più rispetto ai genitori che proponevano delle merendine confezionate, ma ai tempi non ci arrivavo mica.
Vivevo la frustrazione di essere diversa rispetto al gruppo, non ragionavo sulle motivazioni salutistiche, non mi interessano, volevo solo essere uguale agli altri per non essere presa in giro.
Quante piccole sofferenze e paranoie ci potremmo risparmiare a volte, magari investendo meno fatica e impegno, ma siamo fatti così e forse è anche grazie a queste rimuginate sulle merendine che cominciamo a crescere.
girelle con crema di nocciola
Per i miei bimbi non ho ancora avuto modo di preparare la merenda da portare a scuola perché è prevista nella retta della mensa ma tra 3 anni Leonardo comincerà ad andare alle scuole medie e allora dovrò decidere come comportarmi.
Merendina sana fatta in casa o merendina veloce già confezionata?
Magari ne parleremo insieme, magari farò un po’ e un po’, oppure farò valere le mie ragioni rispetto alle sue, o lo accontenterò per evitare discussioni…..non lo so!
Ci penserò al momento opportuno e intanto faccio le prove e le preparo a casa uguali a quelle originali.
Fiocco ai grembiuli
girelle con crema di nocciola
Ingredienti per 12 girelle:

Per il pandispagna bicolore:
–  5 uova fresche
– 180 gr zucchero semolato
– 140 gr farina 00
– 15 gr cacao amaro in polvere
– 2 cucchiai di estratto di vaniglia
Per la farcitura:
– 80 gr nocciole spelate e tostate
– 1 cucchiaio di zucchero a velo
– 1 cucchiaio di cacao amaro
– 100 gr cioccolato fondente 55%
– 1 bacca di vaniglia
– 1 cucchiaio di olio di riso
– 40 ml vino liquoroso dolce tipo passito o vinsanto ( facoltativo)
Per la decorazione:
– 100 gr cioccolato fondente 55%

girelle con crema di nocciola
Come si preparano le girelle:

Accendete il forno a 180°C in modalità statico e poi prendete una ciotola.
Rompete le uova e versate albume e tuorlo all’interno, aggiungete lo zucchero e poi montate con le fruste elettriche.
Dovrete ottenere un composto molto spumoso e compatto, tipo uno zabaione.

girelle con crema di nocciola
Aggiungete l’estratto di vaniglia e la farina precedentemente setacciata.
Con una marisa mischiate tutto con movimenti dal basso verso l’alto fino a che la farina verrà assorbita completamente dalle uova.
Poi dividete l’impasto in due parti, versando una metà in un’altra ciotola e aggiungendo il cacao amaro precedentemente setacciato.
Mescolate con la marisa, con lo stesso movimento, in modo da ottenere un impasto marrone.
girelle con crema di nocciola
Rivestite la leccarda, la teglia classica da forno, con la carta forno, formate un rettangolo preciso ritagliando i bordi di carta in eccesso, in modo che aderisca bene al fondo.
Trasferite l’impasto al cacao sopra la carta forno, stendendo l’impasto con la marisa fino a toccare i bordi della teglia ed ottenere un rettangolo dallo spessore uniforme, poi infornate per 5 minuti.
Sfornate e trasferite l’impasto bianco sopra quello al cacao già cotto, poi allargatelo fino ai bordi e uniformate la superficie in modo che lo spessore sia costante.
girelle con crema di nocciola
Infornate per altri 8 minuti, fino a quando vedrete la superficie dorarsi e poi sfornate.
Con un coltello affilato ritagliate i 4 lati del rettangolo e poi ribaltate il pan di Spagna sopra un canovaccio.
Eliminate la carta forno dal fondo e poi arrotolate il pan di Spagna dentro il canovaccio, sul lato lungo.
Fate raffreddare completamente e intanto preparate il ripieno frullando insieme tutti gli ingredienti della farcitura.
girelle con crema di nocciola
Inizialmente si formerà una sorta di palla grumosa, dovrete fermare spesso le lame e pulire i bordi in modo da lavorare tutto il composto.
Ci vorranno circa 15 minuti di frullatore per ottenere una consistenza liscia molto simile alla crema alla nocciola che poi metterete da parte.
girelle con crema di nocciola
Aprite delicatamente il rotolo e tenete il pan di Spagna al cacao sotto rispetto a quello bianco.
Con un pennello tamponate la superficie del pan di Spagna con il vino liquoroso per ottenere quel sapore leggermente alcolico che hanno le merendine confezionate, diversamente saltate questo passaggio.
Spalmate in modo uniforme la crema di nocciola sopra tutta la superficie del pan di Spagna.
Riarrotolate il pan di Spagna come in precedenza e poi chiudetelo dentro una pellicola alimentare in modo che resti bloccato e si stabilizzi.
girelle con crema di nocciola
Trasferite il rotolo in frigo per due ore circa poi sciogliete il cioccolato fondente nel microonde pian piano, attivatelo per circa 1 minuto e mezzo al massimo poi mescolate il cioccolato e riattivatelo per circa 20 secondi, mescolate e rifate andare il microonde fino a che il cioccolato si sarà fuso.
Prendete il rotolo, togliete la pellicola e ritagliate 12 girelle di circa 3 cm di spessore.
Immergete una faccia delle girelle dentro il cioccolato fuso e poi trasferite la merendina, a testa in giù, su di una teglia coperta da carta forno in modo da far solidificare la glassa.
girelle con crema di nocciola
Fate la stessa cosa con tutte le girelle e poi mettetele in frigo per 30 minuti.
Le girelle sono pronte e vi consiglio di conservarle in frigo, dentro un contenitore con il coperchio, in modo che il cioccolato non si sciolga e di tirarle fuori 1 ora prima di gustarle.
Diversamente, se specialmente le preparerete durante la stagione fredda, potrete conservarle dentro un contenitore con il coperchio a temperatura ambiente per circa 1 settimana.
RICETTA SENZA BURRO E LIEVITO
girelle con crema di nocciola

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *