Tonno Scottato Con Sale Di Maldon, Maionese E Mango

TONNO AL CUBO DI RUBINA

Ho iniziato a interagire con Ruby da quando ho visto la prima puntata di Masterchef 5.
Non sono una pazza che dà il tormento ai concorrenti dei talent, non ho mai scritto ne cercato nessuno solo perché era apparso in TV.
Di ex concorrenti di programmi culinari ne conosco ormai un po’ ma solo perché li ho incontrati a qualche evento o addirittura sono stati loro a contattare me.
Quella sera invece e’ stato diverso, sentii il bisogno di scriverle un messaggio su Facebook per congratularmi per la sua tenacia e luce negli occhi.
Lei mi rispose subito e da quella volta abbiamo avuto modo di sentirci spesso e anche di vederci, lei  è speciale, un vero punto di riferimento per me.
Rubina è Toscana, nata a Pisa, ma il suo babbo è pugliese e spesso nella sue ricette si ritrovano degli ingredienti di questa splendida regione.
E’ da sempre appassionata di cucina, ha partecipato al programma di Sky nel 2016 e da li ha ingranato la 5° marcia lavorando in numerose brigate di ristoranti molto famosi.
Dopo essersi laureata e aver trovato un buon lavoro in banca capì che però quella non era la vita che avrebbe voluto vivere e decise di dare un colpo di coda al suo futuro, che sembrava correre lungo i binari di un treno, per seguire il suo istinto e le sue passioni.

tonno scottato con sale di maldon, maionese e mango
Due mesetti fa è uscito il suo primo libro “Si salvi chi cucina – Storie e ricette per donne che sopravvivono ai fornelli “ ed io ho avuto la fortuna di riceverlo a casa spedito direttamente da lei.
Questo libro è per veramente per tutti, chef o appassionati, ma soprattutto è dedicato alle donne che, come lei, hanno le giornate piene di impegni, tra il lavoro e i figli, ma non rinunciano a preparare dei piatti particolari per se stesse e la loro famiglia.
“ Ricette per dare ad ogni giorno i colori e i sapori giusti. Perché la vita è una questione di ingredienti”
All’interno si ritrovano ricette per l’arrivo improvviso della suocera, per i bambini più esigenti, per la cena romantica, per affrontare un trasloco e per i giorni speciali come quello di un nuovo inizio o anche di una fine.
A cuore aperto scrive che uno dei suoi giorni più speciali è stato quello in cui ha lasciato il lavoro sicuro per rincorrere un sogno.
Varcando il portone del suo ufficio sentì arrivare un’aria diversa e poi si precipitò nella sua cucina a preparare una cena per lei e le amiche, allacciando il grembiule con una consapevolezza diversa.
Quella sera utilizzò la sua cucina come un nido e i piatti che decise di cucinare le fecero da sostegno morale, da conforto, le diedero sicurezza e stabilità.
Non deve essere stata una scelta facile, ammiro il suo coraggio e quel pizzico d’incoscienza, quell’istinto che l’ha guidata nella direzione giusta.
tonno scottato con sale di maldon, maionese e mango
Da quando parlo con lei mi ritrovo in tante cose.
Siamo mamme entrambe, condividiamo la fatica di arrivare alla fine della giornata con braccia e gambe dolenti ma con tanta soddisfazione nel cuore, sensi di colpa e voglia di volare, sogni ad occhi aperti e sacrifici per renderli veri.
Due guerriere che potrebbero godere più del loro presente ma che invece non hanno tempo di gratificarsi perché stanno rincorrendo un nuovo progetto, una nuova idea.
C’è un’altra cosa che ci accomuna ed è cucinare con passione e cuore abbandonando tensioni e cattivi pensieri.
Impastare, mantecare un risotto, disossare un coniglio o affettare delle verdure richiedono una buona dose di concentrazione, permettendo alla mente di cancellare tutto il resto per un po’, ritrovando lucidità ed entusiasmo.
“Nella vita c’è una ricetta per tutto, magari non risolve i problemi ma di certo può aiutare ad affrontarli”
La prima volta che ho avuto la possibilità di assaggiare un suo piatto eravamo ad un evento in provincia di Pisa.
Ricordo ancora un delizioso gazpacio di fragole ma soprattutto  “tonno al cubo” che mi lasciò letteralmente incantata.
Quando ho visto la ricetta del tonno tra le pagine del suo libro ho deciso di replicarla subito.
Spero che la chef approvi e che mi faccia assaggiare presto altri piatti buoni come questo.
Fiocco ai grembiuli
tonno scottato con sale di maldon, maionese e mango
Ingredienti per 6 persone:

– 500 gr tonno rosso (fette con un lato di 3 cm)
– 3 gr di xantana ( potete ometterla se non ce l’avete)
– 1 mango maturo
– 1 uovo
– olio di semi quanto basta per fare la maionese
– 1 cucchiaio di salsa di soia ( oppure un pizzico di sale)
– una radice di zenzero fresco
– coriandolo o prezzemolo fresco
– sale di Maldon o fiocchi di sale
– 20 gr di burro di cacao ( oppure burro classico)

tonno scottato con sale di maldon, maionese e mango
Come si prepara questo “tonno al cubo”:

Frullate la polpa di mango con 2 cm di radice di zenzero precedentemente sbucciata e poi lasciatela sopra un colino a maglie strette.
Se avete la polvere di xantana aggiungetela e poi mescolate velocemente tutto altrimenti mettete la polpa di mango da parte.
Montate con un mixer ad immersione l’uovo fresco in una caraffa, aggiungendo l’olio a filo, fino a che avrete ottenuto una maionese consistente.
Aggiungete la salsa di soia, frullate ancora e poi lasciate la maionese da parte.
Tagliate il tonno fresco in cubi poi ungete una delle due facce più grandi con del burro di cacao precedentemente fuso.
Ungete anche una padella, sempre con il burro di cacao, rendetela rovente accendendo la fiamma.
Cuocete il tonno poggiando la superficie precedentemente ingrassata sul fondo della padella per circa 1-2 minuti, fino a quando vedrete che la cottura raggiungerà circa la metà dell’altezza dei cubi.
Versate la crema di mango in una piccola ciotola e poi posizionate il cubo di tonno al centro con il lato crudo dentro la crema.
Aggiungete sulla superficie del tonno del sale di Maldon e una piccola quantità di maionese.
Decorate con una foglia di coriandolo e poi servite subito.
RICETTA SENZA GLUTINE E SENZA LATTOSIO.

tonno scottato con sale di maldon, maionese e mango

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *