Frolla Al Cacao Con Crema Al Lime E Fiori Di Pesche

CROSTATA CON FROLLA AL CACAO, CREMA AL LIME E PESCHE

L’estate è per me un periodo abbastanza spensierato.
Finita la scuola i muffin vanno a Livorno dalla nonna fino a metà settembre e il mio carico di lavoro da mamma si fa un pochino più lieve.
Non devo fare 100 lavatrici la settimana, occuparmi della spesa, sistemare la casa, ma soprattutto non devo pensare ad organizzare tutto ad incastro e gestire gli imprevisti che ci cono tutti i giorni tipo febbre, scioperi a scuola, compleanni, acquisto di materiale per il lavoretto in classe, raccolta soldi e chi più ne ha ne metta.
Per due mesi me ne vado a lavoro senza troppi pensieri, facendo su e giù con la mia pandina sulla FIPILI, la strada che collega Livorno a Firenze, o sul trenino regionale per riuscire la lavorare anche durante il tragitto.
E poi, sempre grazie al preziosissimo aiuto della mia mamma, ho la possibilità di uscire qualche sera con i miei amici di sempre, una sorta di piccolo miraggio che ogni anno aspetto con ansia.

frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche
La scorsa settimana sembravo una ventenne visto che ho tirato tardi per ben due sere consecutive.
Questo periodo livornese è una specie di carica batterie per i mesi che verranno e ogni anno non vedo l’ora che arrivi e temo lo scorrere del tempo quando lo vivo.
Avere dei figli è meraviglioso ma a volte è importante potersi abbandonare e riconnettersi alla propria personalità, lasciarsi andare, evadere con la mente e il cuore.
A volte mi sento troppo mamma e poco Angela e invece è giusto che io possa anche fare qualcosa senza di loro perchè poi mi ritrovo ad essere migliore, più paziente, più fresca, con più voglia di giocare.
Purtroppo a Firenze non ho aiuti che mi permettano di farlo, per questo l’estate a Livorno è un regalo!
Questa settimana incontrerò la mia amica Gabriella, che mi aveva guidato nella ricetta dello challah, il pane arabo, che adesso vive a New York e anche lei emigra a Livorno in estate, poi giovedì Veronica e Daniela a Milano e venerdì prenderò parte alla finale di Rice food blogger a San Faustino.
Grazie alla tata e alla mia mamma….grazie per questa estate sans souci.
Vi regalo la mia ultima ricetta dolce, questa crostata con frolla al cacao e una crema al lime e, al posto dei fiori di campo, tanti fiori di petali di pesca.
Fiocco ai grembiuli
frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche
Ingredienti per una tortiera di 20 cm:

Per la frolla:
– 150 gr farina 00
– 30 gr cacao amaro
– 80 gr burro
– 1/2 uovo sbattuto
– 50 gr zucchero
– pizzico di sale

Per la crema:
– 250 ml latte
– 1 gr agar agar
– 50 gr tuorlo
– 25 gr amido di mais
– 100 gr cioccolato bianco
– scorza di 1 limone grattugiato

Per guarnire:
– 3 pesche noci
– gelatina spray
– qualche foglia di menta fresca

frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche
Come si fa questa crostata:

La frolla al cacao è una delle cose più buone che esistono in pasticceria ma è abbastanza complessa da preparare perché tende a sfaldarsi con più facilità rispetto alla classica con solo farina.
Ma c’è un trucco che vi faciliterà il compito, ovvero prepararla con mezza giornata di anticipo in modo che possa restare in frigo per parecchio tempo e stabilizzarsi al meglio.
Quindi la sera versate il burro a cubetti in una ciotola e poi lavoratelo con un cucchiaio aggiungendo lo zucchero.
Quando si sarà formata una crema versate un po’ di uovo sbattuto e amalgamate.
Infine unite la farina e il cacao amaro.
Mescolate un po’ e poi impastate brevemente con le mani in modo da ottenere una frolla omogenea.
Trasferite l’impasto tra due fogli di  carta forno e poi stendetelo con un mattarello di uno spessore di 3-4 mm.
Lasciate in frigo tutta la notte sopra una teglia.
Il giorno seguente ungete l’interno di un cerchio microforato e poi ricavate un cerchio di frolla al cacao e il bordo esterno.
Montate la crostata, forate con la forchetta il fondo e poi mettetela nel congelatore mentre porterete il forno a 160 °C.

frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche
Cuocete la frolla per circa 15 minuti poi sfornate, eliminate il disco esterno microforato e poi lasciate raffreddare.
Se non avete il cerchio microforato dovrete cuocere la frolla in bianco ovvero mettendo al centro un contrappeso che potrà essere composto da legumi secchi o palline di terracotta.
Per la crema portate a bollore il latte e poi, dopo aver attivato l’agar con un goccio di acqua, versatelo dentro e lasciate sobbollire per 2 minuti.
Intanto a parte mescolate con una frusta il tuorlo con l’amido di mais e poi versateli nel latte.
Mescolate bene e appena la crema inizierà a tirare e ad addensarsi spegnete il fuoco e aggiungete la scorza di lime grattugiata e il cioccolato bianco in scaglie.
Attendete che tutti gli ingredienti si siano ben amalgamati e poi  trasferite la crema sopra una taglia coperta di pellicola e copritela con la pellicola a contatto in attesa che raffreddi.
Tagliate a metà le pesche, eliminate il nocciolo centrale e poi, con un coltello affilato, ricavate tante fette sottili.
frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche
Mettete la frolla al cacao sopra un piatto di carta e poi versate all’interno la crema al lime.
Con una coltello o una spatola livellate tutto e poi cominciate a disporre delle fette di pesca sopra cercando di formare delle rose .
Spruzzate le rose di pesca con della gelatina alimentare spray e poi decorate con delle foglie di menta fresche.
La torta si conserva in frigorifero, coperta da una cupola, per circa 3-4 giorni.
frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche
Potete congelare la base di frolla con all’interno della crema e poi passare la crostata in frigo 3 ore prima di servirla, aggiungendo solo gli spicchi di pesca di decorazione alla fine.
Se i fiori dovessero risultarvi troppo ostici potete facilitarvi il compito disponendo le fette di pesca a raggiera.
frolla al cacao con crema al lime e fiori di pesche

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *