Budino Al Caffè Con Latte D'avena E Caramello Con Mandorle E Prugne Secche

BUDINO AL CAFFE’ CON CARAMELLO ALLE MANDORLE E PRUGNE

E’ veramente scoppiata l’estate!
In una settimana le temperature si sono alzate tantissimo e il forno è stato dimenticato in un battere di ciglia.
Dicono che sarà un’estate terribilmente calda e c’è da crederci visto il caldo che c’è stato fino ad ora.
Ammiro chi, anche quando fuori ci sono più di 30 gradi, impavido, decide di accendere il forno per fare il pane, la pizza, le crostate….io mi rifiuto, a meno che debba farlo per lavoro, diversamente ne faccio a meno perché la casa si scalda troppo e ci vuole un sacco di tempo a disperdere il calore.
E quindi le ricette dei piatti che si portano in tavola e che spuntano sui blog diventano veloci, fresche e a base di frutta e verdura.

budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
Ma io adoro trovare le alternative e cerco di proporre sempre qualcosa di originale.
Per esempio….avete mai preparato un budino fatto in casa?
Non parlo delle polveri da sciogliere nel latte ma del budino con le uova cotte a bagno maria.
Fare un budino è di una facilità disarmante e in poche mosse potrete assaggiarne uno così buono che mai avrete assaggiato.
Quello che vi propongo oggi è senza lattosio e senza glutine e quindi adatto veramente a tutti.
Tra gli ingredienti ho utilizzato un latte d’avena della Alpro ma se volete potrete sostituirlo con il latte di mucca classico.
L’abbinamento con il caffè è spaziale….e se ve lo dico io che odio il caffè ci potete credere!
budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
E infine un tocco di classe per la guarnizione che unisce dei pezzettini di prugna secca denocciolata della California e un caramello alle mandorle.
Se volete potete fare un unico budino cuocendo il composto in uno stampo grande oppure dividerlo come ho fatto io.
Le monoporzioni sono più chic, si conservano più semplicemente in frigo e sono più facili da servire.
E ora vado ad accedente l’aria condizionata….fiocco ai grembiuli
budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
Ingredienti per 6 budini:

– 500 ml latte di avena
– 50 gr zucchero semolato
– 4 uova
– 1 tazzina di caffè espresso

per guarnire:
– 40 gr zucchero semolato
– 20 gr lamelle di mandorle
– 4 prugne secche della California

budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
Come si preparano questi budini:

Versate in una ciotola capiente le uova e con le fruste sbattetele leggermente come fareste con una frittata.
Aggiungete lo zucchero e successivamente il latte.
Mescolate energicamente e poi aggiungete la tazzina di caffè espresso.

budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
Mettete dell’acqua in una pentola e fatela leggermente sobbollire per la cottura a bagnomaria( io ho usato il fornetto).
Versate un po’ d’acqua negli stampini di alluminio, per inumidire le superfici e rendere dopo più semplice lo stacco, poi dividete il composto nei 6.
Immergete fino a metà altezza gli stampini nell’acqua, coprite con un coperchio e fate cuocere fino a che si saranno rassodati (col fornetto ho impiegato quasi 2 ore).
Fate attenzione a non far entrare l’acqua dentro
Una volta cotti levate gli stampini dall’acqua e fateli raffreddare completamente prima di passarli in frigorifero per 3 ore circa.
budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
Tostate le lamelle di mandorle qualche minuto sopra una padella calda poi versatele su una placca rivestita di carta forno.
Fate sciogliere in un pentolino lo zucchero e poi lasciatelo leggermente caramellare.
Con una forchetta fate colare il caramello sulle mandorle in modo non uniforme per creare una sorta di ragnatela, poi lasciatelo raffreddare e indurire.
budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche
Tagliuzzate a pezzettini le prugne secche e tenetele da parte.
Sformate i vostri budini incidendo con uno stecchino da denti il bordo e ruotando lo stampo sopra il piatto di portata.
Decorate con i pezzetti di prugna e una cialda di caramello alle mandorle e poi servite subito.
Potete conservare i budini in frigorifero per un massimo di 2 giorni con la superficie coperta da pellicola.

RICETTA SENZA GLUTINE E SENZA LATTOSIO

budino al caffè con latte d'avena e caramello con mandorle e prugne secche

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *