fbpx
Monoporzione Con Frolla Alla Mandorla, Lemon Curd, Bavarese Allo Zafferano, Cioccolato Fondente E Petali Di Rosa Brinati

MONOPORZIONE ALLO ZAFFERANO PER LA FESTA DI TUTTE LE MAMME

Tra pochi giorni sarà la festa della mamma e sarebbe troppo facile fare un augurio a chi ha partorito uno più figli.
Noi mamme siamo sicuramente dei funamboli abilissimi, in questa società dove ormai c’è spazio solo per il lavoro, e ci barcameniamo tra asili, scuole, baby sitter, baby parking e sport …. meriteremmo una festa ogni giorno.
Ma oggi non voglio parlare di noi ma di tutte quelle donne che vorrebbero diventare mamma ma che non ci sono ancora riuscite.
La prossima domenica non sarà semplice per voi, bombardate dai media e dai social che è “la festa della mamma”.
Odierete leggere i vari commenti di augurio scambiati da chi sicuramente ha avuto solo più fortuna di voi.
Sappiate che vi sono vicina e penso che facciate bene a detestare questa giornata, anche io l’ho odiata per parecchio tempo.
Purtroppo la natura a volte ci fa lo sgambetto, si burla della nostra sensibilità e trasforma un percorso, che dovrebbe essere fatto di amore, incoscienza e magia in un tritacarne in cui le emozioni sono inverse perché sono piene zeppe di paura, di sogni infranti, di delusione, di speranze disattese.
Conosco molte donne che hanno lottato e lottano per avere dei bambini e che, nonostante la natura, provano in tutti i modi a realizzare il sogno di diventare mamma.
Alcune ci sono riuscite, altre stanno provando per la ventesima volta, altre hanno rinunciato per gli effetti collaterali delle cure, altre si sono ammalate di tumore ma da vere guerriere lo hanno sconfitto.

monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
E’ un mondo silenzioso, di cui si parla poco perché è triste, non è condiviso perché spesso è vissuto come una vergogna e con il quale si viene in contatto solo quando la mala sorte decide che fare l’amore con il tuo uomo non è sufficiente per generare una vita.
E così, mese dopo mese, la frustrazione aumenta e diminuiscono le possibilità di stringere tra le braccia un frugoletto che profuma di borotalco e latte.
Vorrei fare gli auguri a tutte voi e dirvi che non siete meno donne di noi che abbiamo dei bambini, che nell’attesa potete donare amore a un nipotino, al figlio di una vostra amica, alla bimba della vostra vicina stressata.
E’ vero, non sono figli vostri, nati e cresciuti nel vostro ventre, ma sappiate che i bambini a questa cosa non ci pensano e se qualcuno gioca con loro donano amore così come farebbero con i loro genitori, senza filtri.
Approfittate di questa onda emotiva e ricaricatevi per affrontare il percorso che avete deciso di intraprendere e sorridete al mondo.
Abbiamo bisogno di voi, non chiudetevi nel vostro dolore e aprite le braccia perché essere mamma significa essere accogliente e premurosa, non solo con i figli propri ma con tutti.
Quindi auguri a tutte le mamme, ma proprio tutte.
monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
Dopo questa premessa fatemi scrivere due righe su questo dolce al piatto che ho pensato per il contest di Zaffy  e Fuudly.
E’ una frolla alla mandorla con un ripieno di lemon curd, una cupola di bavarese allo zafferano, riccioli di cioccolato fondente e petali di rosa gialla brinati e “con questa ricetta partecipo al contest #CucinaconZaffy”.
Questo dessert tutto giallo lo dedico alla mia mamma Giovannella.
Fiocco ai grembiuli
monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
Ingredienti per 8 monoporzioni:

Per la frolla alla mandorla e un cerchio di 5,5 cm:
– 150 gr farina 00
– 20 gr farina di mandorle
– 80 gr burro
– 1/2 uovo sbattuto
– 50 gr zucchero
– pizzico di sale

monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
Procedimento:

Con la planetaria o con un cucchiaio lavorate il burro, precedentemente lasciato a temperatura ambiente per circa 20 – 30 minuti, con lo zucchero per ottenere una sorta di crema.
Aggiungete poi l’uovo e girate fino a che non si sarà completamente mischiato con il resto.
Versate poi le due farine, lavorate leggermente con le mani in modo che gli ingredienti secchi assorbano il grasso e la parte liquida.
Prendete due fogli di carta forno e mettete al centro l’impasto.
Spianatelo con un mattarello, spessore 3-4 mm, e poi passatelo in frigorifero almeno per 2 ore, oppure in freezer per 1 ora.
Prendete un anello microforato per crostate, imburrate bene i bordi poi coppate la pasta per ottenere il cerchio di base che dovrete forellare con i rebbi della forchetta, poi ritagliate delle strisce per ottenere il bordo laterale, infine passate la crostata nel congelatore per 1 h.
Fate la stessa cosa per il resto della frolla.
Accendete il forno a 160 °C e quando sarà caldo infornate per circa 18 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare.

Per la bavarese allo zafferano e uno stampo a semisfera di silicone di 5 cm:
– 20 gr tuorlo d’uovo
– 6 gr colla di pesce in polvere o fogli
– 35 gr zucchero semolato
– 150 ml latte intero
– 70 gr panna fresca
– 3 gr zafferano in pistilli Zaffy

monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
Procedimento:
Scaldate il latte in un pentolino con i pistilli di zafferano e a parte mescolate il tuorlo con lo zucchero semolato fino a che il composto sarà uniforme.
Versate l’uovo nel latte, mescolate velocemente e attendete che raggiunga gli 84°C.
Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
Idratate la gelatina in polvere con 30 gr di acqua ( oppure idratate i fogli di colla di pesce in acqua fredda e poi strizzatela bene) poi versatela nella crema inglese quando avrà raggiunto i 60°C circa.
Lasciate raffreddare ancora fino a che avrà raggiunto la temperatura di 30°C e intanto montate la panna fresca con le fruste elettriche.
Mescolate la panna e la crema con una marisa e movimenti dal basso verso l’alto e infine trasferite tutto nelle semisfere di silicone poi in abbattitore o congelatore per almeno 5 – 6 ore.

Per il lemon curd:
– 40 gr succo di limoni bio
– 100 gr burro
– 125 zucchero a velo
– 60 gr tuorli ( circa 3)
– 1 albume
– scorza di 1 limone bio
– 2 gr agar agar

monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
Procedimento:
Scaldate il succo di limone e portatelo a bollore con l’agar, a parte sbattete le uova con lo zucchero, versate poi il succo caldo sopra e poi mescolate energicamente con una frusta.
Cuocete poi brevemente a bagno maria fino il curd fino a che comincerà ad addensarsi.
Spegnete il fuoco, aggiungete il burro in pezzi e mescolate fino a che si sarà sciolto completamente, poi lasciate raffreddare.

Per i riccioli di cioccolato fondente:
– 100 gr cioccolato fondente 70%

Procedimento:
Per temperare il cioccolato per prima cosa dovete scioglierlo a bagno maria fino a che avrà raggiunto i 55°C.
Poi versate 2/3 del cioccolato su un piano non poroso ( metallo o silicone) e con una spatola lavoratelo fino a che non raggiungerà i 27 °C.
Unitelo al cioccolato rimasto nel pentolino e attendete che raggiunga la temperatura di 28°C.
Versate quindi il cioccolato su di un foglio di acetato, spalmatelo con una spatola e poi rigatelo con un tarocco grecato.
Ruotate l’acetato in modo da formare una sorta di cono e poi trasferite in frigo.

Per guarnire:
– 16 petali di rosa gialli
– 100 gr zucchero semolato fine
– 1 albume

monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati
Procedimento:

Spennellate i petali di rosa con l’albume e poi passateli nello zucchero semolato su entrambi i lati.
Lasciateli poi asciugare per almeno un paio d’ore.

Composizione del dolce:
Prendete una frolla alla mandorla e farcitela con il lemon curd fino al bordo.
Sformate la semisfera di bavarese e posizionatela sopra la frolla e il lemon curd.
Sporcate il piatto con del cacao amaro tramite l’utilizzo di un colino e poi posizionate la monoporzione sopra.
Decorate con i riccioli di cioccolato fondente e i petali di rosa brinati.
Attendete 10 minuti in modo che la bavarese si sia scongelata e poi servite.

monoporzione con frolla alla mandorla, lemon curd, bavarese allo zafferano, cioccolato fondente e petali di rosa brinati

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *