Apple Pie Con Cannella E Limone E Gelato Alla Vaniglia

APPLE PIE

Forse l’avevo già scritto da qualche parte, ormai tra tutti i social e il blog non mi ricordo mai dove lascio i miei pensieri e il racconto dei miei ricordi, che una città che amo tanto è New York.
Ogni volta che ci sono stata ho scattato un’infinità di foto a tutto, dai taxi gialli agli sbuffi di vapore che provengono dai tombini nella strada, dai camion dei pompieri ai poliziotti in divisa, dagli scuola bus enormi e gialli alle foglie sui prati di central park, dai capelli ricci di una ragazzo di colore in Harlem ai negozi di dischi vintage, dai caffè lunghi nei bicchieri di carta ai bagel ripieni.
Ma la cosa che più mi affascina sono i grattacieli, ricordo ancora la prima volta che, uscendo dalla metro proveniente dall’aeroporto, li vidi così alti a perdita di vista, pieni di vetrate illuminate a caso su tutti i piani e le lucette rosse sulla sommità.
Mi piace fotografare i dettagli, da architetto che sono amo i bulloni che tengono unite due strutture, i marmi pregiati che si trovano alla base, le linee geometriche degli infissi e i riflessi dei palazzi vicini.

apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
New York è una città incredibile, peccato che sia così lontana e cara, il soggiorno non è proprio economico, io ho avuto la fortuna di essere ospite per ben due volte, ma altrettante sono partita trovando un alberghetto da niente o un piccolo appartamento con airb&b.
Anche mangiare non è così chip, se decidete di fermarvi in uno di quei burger americani ne uscirete appesantiti di stomaco e vuoti di tasche, molto meglio assaporare la cucina tailandese o vietnamita o anche cubana che potete trovare in quasi tutte le zone di Manhattan, deliziosa, aromatica e sicuramente più a buon mercato.
Ma c’è una cosa che mi ricorda più di tutti New York ed oggi ho deciso di prepararla per voi, la mitica apple pie.
Questa torta viene consumata tutto l’anno ma soprattuto il giorno dal Thanksgiving Day, il giorno del ringraziamento, insieme al tacchino ripieno.
apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
E’ un dolce meraviglioso, ricco di aroma e profumo, interpretabile secondo i propri gusti, ma c’è una regola importante per tutti ovvero che non si può sformare dalla propria teglia perché si romperebbe e sfalderebbe in modo irreparabile.
Di solito l’apple pie si presenta con una calotta di pasta brisee con 5 tagli a raggiera ma, conoscendomi, lo sapevate che avrei fatto delle modifiche.
Ho coperto le mele all’interno con un incrocio di fettucce per ripassare la tecnica e spiegarvi come realizzarle, lasciando un po’ di spazio per far fuoriuscire il vapore della cottura per sostituire i tagli classici nella pasta.
Forse nonna papera, che come tutti sanno è la più brava a sfornare apple pie, mi perdonerà per questa variazione sul tema.
Fiocco ai grembiuli e non ditelo a Topolino
apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
Ingredienti per una tortiera da 20 cm di diametro:

– 100 gr farina 00
– 100 gr farina di farro
– 60 gr acqua fredda
– 180 gr burro tipo bavarese freddo
– 5 mele
– 1 + 1 cucchiaio di zucchero di canna
– 1 cucchiaino di cannella in polvere
– scorza grattugiata di un limone
– 1 cucchiaio di amido di mais
– 1 tuorlo sbattuto con 3 cucchiai di latte per lucidare
– 200 gr gelato alla vaniglia

apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
Come si prepara l’apple pie:

Impastate con una forchetta le due farine con il burro freddo ridotto a cubetti in una ciotola.
Si formerà una sorta di impasto simile al pan grattato e a quel punto potrete aggiungere l’acqua tutta di un colpo e impastare brevemente con le mani.
Lavorate la pasta fino a che tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati, non troppo per non riscaldare troppo il burro.
Mettete l’impasto tra due fogli di carta forno e appiattitelo leggermente con il mattarello.
Coprite tutto con la pellicola e mettete in frigo per due ore circa.
Quando sarete quasi arrivati a completare questo tempo sbucciate le mele, togliete il torsolo centrale e riducetele a cubetti abbastanza grandi.
Trasferite i cubetti in una ciotola e mescolateli con la scorza di limone, la cannella, lo zucchero di canna, l’amido di mais e qualche goccia di limone per evitare l’ossidazione della polpa delle mele.
Prendete l’impasto dal frigo e stendetelo col mattarello tra i due fogli di carta forno fino a che avrà raggiunto lo spessore di 3 mm circa.

apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
Con un po’ più della metà di impasto foderate la tortiera e con il resto ricavate delle fettucce abbastanza larghe, circa 2-3 cm.
Disponete, sopra una teglia coperta da carta forno, 6 fettucce parallele lasciando pochi mm di spazio tra una e l’altra, poi rigirate su se stesse metà fettucce alternandole con quelle che invece rimarranno distese.
Mettete una prima fettuccia perpendicolare a circa metà dell’altezza delle fettucce parallele e poi riaprite quelle che avevate chiuso su se stesse.
Adesso ripiegate su se stesse quelle che erano rimaste stese precedentemente e posizionate una nuova fettuccia perpendicolare.
Riaprite le fettucce piegate e ripiegate quelle che erano stese, poi riposizionate una fettuccia perpendicolare.
Proseguite nello stesso modo anche nel lato opposto alla metà che avete già completato fino a che avrete terminato di incrociare tutte le fettucce.
apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
Con un coppa pasta circolare di 20 cm ritagliate la griglia poi trasferite il coperchio decorato nel congelatore per 20 minuti circa.
Intanto accendete il forno in modalità ventilato a 180 °C.
Togliete dal congelatore la griglia di pasta e con delicatezza sovrapponetela alla teglia coperta di pasta e ripiena di mele.
Premete leggermente sui bordi con le dita poi, con un pennello, spennellate la griglia di pasta con uovo sbattuto e latte poi spolverate con il cucchiaio di zucchero di canna.
apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia
Infornate per 1 ora circa e, se la griglia dovesse cominciare ad annerirsi troppo per la cottura, mettete un foglio di carta d’alluminio sopra.
Una volta che sarà cotta sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di provare a tagliarla.
Prendete del gelato alla vaniglia e ricavatene delle palline.
Tagliate una fetta di apple pie e mettetela nel piatto di portata aggiungendo la pallina di gelato alla vaniglia.
L’apple pie va conservata in frigorifero coperta da pellicola e al momento di gustarla passarla 40 secondi nel microonde.
apple pie con cannella e limone e gelato alla vaniglia

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *