Grissini Con Chutney Di Pere E Gorgonzola

GRISSINI CON CHUTNEY DI PERE E GORGONZOLA

Due o tre weekend fa, non ricordo, ci siamo ritrovati con i miei amici storici in una casa in campagna poco lontana da Pisa.
L’occasione era festeggiare il compleanno di Joey, Margherita e Francesco, oltre che mangiare come se non ci fosse un domani.
Davanti alla casa un’aia con un prato verde e le galline coi galli che correvano qua e la rincorsi dai nostri figli mascherati.
Un sole caldo e un leggero venticello permettevano di godere di quella campagna anche se era febbraio.
Margherita sta a Milano, io a Firenze e gli altri tutti a Livorno e, anche se ormai esistono treni superveloci, queste distanze, gli impegni di lavoro e i figli ci impediscono di vederci troppo spesso tutti insieme.

grissini con chutney di pere e gorgonzola

E’ bello ritrovarci, ci sediamo a tavola ed è come se riprendessimo le fila del discorso lasciato mesi prima, ci aggiorniamo sui nostri progetti, ci scambiamo consigli, condividiamo sogni e ricordiamo i tempi in cui a scuola eravamo senza pensieri e giocavamo a diventare grandi.
Li guardo e li vedo con qualche capello bianco in testa ma con lo stesso sorriso, mi perdo nel loro abbraccio sincero e rido così tanto da farmi venire il mal di pancia e alla mandibola.
La tavola apparecchiata semplicemente, vassoi con ogni tipo di salume e bottiglie di vino rosso pronte per essere aperte, crostini con il pomodoro e i miei grissini, fatti e portati apposta per l’assaggio e il giudizio.
Amo questi momenti di condivisione, mancano nelle nostre giornate frettolose, a parlare di vita e di cibo buono, di acciacchi, di vecchi e nuovi amori,  dei tempi che furono e delle promesse di rivederci presto brindando con i bicchieri pieni di vino in aria.

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Conosco queste persone da quando ero alle medie, con Margherita dai tempi delle elementari, e tra alti e bassi e vita che scorre non ci siamo mai persi e posso dire che sono i miei veri amici, quelli che non cambierei mai, di cui non potrei fare a meno, che mi mancano dopo un po’ che non li rivedo.
Mancava solo Matteo, in Perù per lavoro, ed è stato un vero peccato non ci fosse, spero di poterlo incontrare presto e fargli assaggiare i grissini.
Con i grissini ho abbinato un buon gorgonzola e un chutney di pere.
Ciao amici, a presto, fiocco ai grembiuli

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Ingredienti per circa 30 grissini lunghi:

– 500 gr farina manitoba
– 230 gr acqua
– 1 cucchiaino di olio evo
– 60 gr strutto ( oppure 45 gr olio evo e 15 gr di lecitina di girasole emulsionati)
– 8 gr sciroppo di malto d’orzo
– 1 tuorlo d’uovo
– 15 gr sale fino

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Ingredienti per il chutney di pere:

– 2 pere abate
– 1 cucchiaino di sesamo nero
– 1 cucchiaio di senape
– 3 cucchiai di aceto di mele
– 1 peperoncino
– 1 cucchiaino di spezie (cannella, anice, noce moscata, chiodi di garofano)
– ½ cucchiaino di zenzero in polvere
– 3 cucchiai di acqua
– 1 scalogno
– 80 gr zucchero di canna

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Come si preparano i grissini:

Mettete nella ciotola della planetaria l’acqua, la farina, lo sciroppo di malto, l’olio evo e il tuorlo e con il gancio impastare a bassa velocità per circa 3 minuti.
Poi aggiungete il sale e poi, con la planetaria in azione, lo strutto a piccoli fiocchi in modo che venga assorbito dall’impasto via via.
Fermate la macchina, staccate l’impasto dal gancio, ribaltatelo di 180 °C e poi riattivate la planetaria per altri 6 – 7 minuti, fino a quando si sarà formato un impasto lucido ed elastico.
Togliete la ciotola dalla planetaria e fate riposare l’impasto per 1 ora coperto da pellicola.

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Passato questo tempo trasferite l’impasto in frigorifero sempre coperto dalla pellicola per almeno 1 ora.
Preparate una teglia coperta da carta forno o un tappetino di silicone poi accendete il forno a 170 °C.
Infarinate leggermente il piano di lavoro e con un mattarello stendete l’impasto in modo da ottenere un rettangolo con un lato corto di circa 20 cm.
Con una spatola tagliate delle strisce di impasto di circa 1 cm e poi fatele scorrere singolarmente sotto le vostre dita delle mani per formare dei vermicelli lunghi come la teglia che avete scelto per cuocerli.

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Disponeteli uno vicino all’altro sulla teglia ma senza farli toccare e poi infornateli per circa 25 minuti, controllando che comincino a dorarsi, altrimenti dovrete allungare di qualche minuto la cottura.
Dopo questa prima cottura abbassate il forno a 140°C, con le mani fateli ruotare su se stessi in modo da far biscottare anche la parte sottostante, e fateli cuocere per altri 20 minuti, sempre controllando la doratura della superficie.
Sfornare e lasciare raffreddare.
I grissini si conservano anche una settimana se tenuti in una busta plastificata in un luogo asciutto.

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Come si prepara il chutney:

Sbucciate le pere e riducetele a cubetti piccoli.
Spelate anche lo scalogno e riducetelo a rondelle sottili con un coltello.
Versate in un pentolino antiaderente le pere a cubetti, la cipolla a rondelle e tutti gli altri ingredienti della ricetta e fate cuocere a fuoco basso fino a che la polpa delle pere risulterà tenera.

grissini con chutney di pere e gorgonzola

Se l’acqua dovesse esaurirsi aggiungetene 1 cucchiaio alla volta ogni tanto fino alla cottura ottimale delle pere.
Trasferite il chutney caldo nei 2 vasetti da 150 ml sterilizzati e chiudeteli con i tappi.
Rovesciate a testa in giù i barattoli e lasciate raffreddare.
Quando avrete ottenuto il sottovuoto e la capsula dei barattoli non scatterà più ruotateli su se stessi di nuovo e attendete il raffreddamento completo.
Il chutney si conserva nella dispensa per 2 mesi circa.
Servite i grissini insieme ad un tagliere con gorgonzola e chutney di pere.

grissini con chutney di pere e gorgonzola
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *