fbpx
Ciambellone Marmorizzato Al Cacao

CIAMBELLONE MARMORIZZATO AL CACAO

Quando penso al ciambellone ritorno bambina, l’odore di burro e vaniglia che invadeva tutta la casa, le
colazioni con la tavola piena di briciole e il mitico inzuppo nella tazza di latte.
Il ciambellone è una delle più grandi invenzioni della cucina, difficile che non venga bene, improbabile non avere gli ingredienti a disposizione in casa perché sono davvero comuni, anche il forno più sfigato lo cuocerà perfettamente.
Ma perché? C’ho pensato e sono arrivata alla conclusione che, se è la ricetta della nonna o della mamma, più tramandata e imitata vuol dire che la sua preparazione è di una semplicità disarmante, si sporca poco la cucina e il suo gusto saprà conquistare qualunque palato.
ciambellone marmorizzato al cacao
Ciambellone vuol dire libertà, ne esistono milioni di varianti e in America ce lo hanno copiato cambiando il nome in bundt cake.
Il ciambellone è divertente perché con quella forma simile ad una ruota assomiglia ad un grande donuts.
Il mio ciambellone è morbido, alto, soffice, fatto con ingredienti semplici e velocissimo da preparare, dall’aspetto un po’ rustico come i dolci di un tempo ma talmente buono da farlo sembrare bellissimo e molto moderno.
ciambellone marmorizzato al cacao
Mi piace tanto vederlo scomparire, fetta dopo fetta, sul piatto trasformandosi da cerchio prima in parentesi e poi in virgola.
E la disputa per l’ultima fetta?
Resta li per poco e improvvisamente non c’è più senza sapere chi l’ha presa.
Ma niente paura, si riprendono gli ingredienti e si riparte, con una nuova combinazione di ingredienti in base a quello che abbiamo a disposizione nella dispensa.
Scaldate dell’acqua per thè e mettetevi calmi a gustare la vostra fetta di ciambellone con calma.
Fiocco ai grembiuli
ciambellone marmorizzato al cacao
Ingredienti per una tortiera da ciambella di 24 cm:
– 350 gr burro a temperatura ambiente
– 350 gr zucchero a velo
– 350 gr uova ( circa 7)
– 380 gr farina 00
– 8 gr lievito chimico
– 40 gr rhum
– 1 vaniglia bourbon
– 25 gr cacao in polvere
– 8 gr latte
– scorza d’arancia grattugiata
ciambellone marmorizzato al cacao
Come si prepara il ciambellone:
Mettete nella ciotola della planetaria il burro a pezzetti insieme allo zucchero a velo.
Incidete la bacca di vaniglia e ricavate i semi sfregando con la lama di un coltello il baccello, poi trasferiteli nella ciotola con il burro e lo zucchero.
Attivate la planetaria con la frusta k e montate gli ingredienti fino a che otterrete una crema sbiancata e gonfia.
Con la macchina in azione aggiungete un uovo alla volta permettendo alla massa di assorbirlo prima di passare a quello successivo.
Fermate la planetaria e setacciate la farina con il lievito chimico.
Accendete il forno a 220°C modalità statico.
Aggiungete le polveri al composto montato in planetaria e, con l’ausilio di una spatola, mescolate con movimenti dal basso verso l’alto per non sgonfiare l’impasto che pian piano andrà formandosi.
Solo alla fine aggiungete anche il rhum, mescolate un’ultima volta e poi separate 350 gr di impasto dal resto trasferendolo in un’altra ciotola.
Scaldate leggermente il latte e poi sciogliete dentro il cacao in polvere, aggiungendo poi la scorza d’arancia.
ciambellone marmorizzato al cacao
Unite questa miscela ai 350 gr di impasto che avevate separato e con la spatola mescolate fino che tutto
risulterà omogeneo.
Imburrate l’interno della tortiera da ciambelline e spolveratela leggermente di farina.
Versate un po’ di impasto bianco e un po’ di quello al cacao all’interno della tortiera alternando le cucchiaiate qua e la in modo da creare una texture di colori.
Quando avrete terminato gli impasti, con l’ausilio di un coltello, praticate dei cerchi concentrici partendo dall’interno verso l’esterno per eliminare le bolle d’aria e mescolare ulteriormente le due texture.
ciambellone marmorizzato al cacao
Infornate per 8 minuti e poi abbassate la temperatura fino a 170 °C per proseguire la cottura per altri 25 – 30 minuti.
Verificate la cottura con uno stecchino prima di sfornare la torta.
Togliete quindi la tortiera dal forno e lasciatela leggermente intiepidire prima di sformare e lasciate raffreddare completamente.
La torta può essere conservata a temperatura ambiente per 1 settimana circa sotto una campana per evitare che la pasta si secchi.
Per comodità potrete anche congelarla e, al momento di servirla, passarla in forno, alla massima temperatura, per 7-8 minuti.
Questo ciambellone può essere preparato anche nella teglia “fornetto” da 26 cm di diametro, imburrando l’interno prima di versare l’impasto e cuocendo per 1 ora e 10 circa sul fuoco piccolo del caffè a fiamma bassa e uno spargifiamma, essenziale per la diffusione uniforme del calore.
L’idea me l’ha data la mia amica Claudia, ormai un’esperta di “fornetto”, che presto ci regalerà una ricetta sudamericana.
Prima di smettere di cuocere il ciambellone verificate sempre con uno stecchino se sarà pronta o richiederà qualche altro minuto di cottura.
ciambellone marmorizzato al cacao

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *