Ravioli Di Ricotta E Fiori Di Zucca Con Sugo Di Pesce

GNOCCHI DI RICOTTA CON FIORI DI ZUCCA E TRIGLIE

Quando ho deciso di partecipare al contest di Franciacorta InBianco e proporre una ricetta in cui l’ingrediente principe doveva essere un prodotto caseario, mi è subito venuta in mente una ricetta alla quale sono molto affezionata, una delle prime che ho imparato a fare nella cucina della mia nonna, Rachele, di origini ischitane.
Lei amava il pesce e, trapiantata in Toscana, a Livorno precisamente, imparò velocemente i piatti della tradizione come il cacciucco e le triglie alla livornese, era veramente molto brava.
Forse la mia passione per la cucina l’ho ereditata proprio da lei, così come la voglia di imparare a fare cose nuove con i prodotti di stagione, perché i profumi e il sapore sono più intensi.
Ricotta, fiori di zucca, triglie, erbe aromatiche e limoni del suo giardino, sono gli ingredienti degli gnocchi che preparava l’estate.

ravioli di ricotta e fiori di zucca con sugo di pesce
Ho fatto una sola variante, la farina di riso al posto della classica farina, sono celiaca e non avrei potuto fare diversamente.
Ma devo dire che alla fine la dolcezza del riso si sposa perfettamente con la cremosità e la poca sapidità della ricotta grossetana, che è anche leggermente spugnosa quindi assorbe bene la farina rendendo facile l’impasto e la formazione degli gnocchi.
E poi c’è un ingrediente segreto…..l’amore, mettetene tanto mentre li preparerete.
Con questa ricetta partecipo al contest “B come #biancolatte” di Franciacorta InBianco, la manifestazione dedicata ai prodotti caseari, in programma dal 7 al 9 ottobre a Castegnato – BS
Fiocco ai grembiuli
ravioli di ricotta e fiori di zucca con sugo di pesce
Ingredienti per 2 persone:

– 250 gr ricotta di pecora grossetana
– 100 gr farina di riso integrale
– 10 fiori di zucca
– 50 gr filetti di triglia livornese
– 8 foglie di menta
– 8 foglie di basilico
– 1 limone bio
– olio evo
– sale
– pepe
– aglio, ½ spicchio
ravioli di ricotta e fiori di zucca con sugo di pesce
Come si preparano questi gnocchi di ricotta:

Lasciate scolare la ricotta per tutta la notte in frigorifero, eliminare il siero del latte vi aiuterà a impastare gli gnocchi più facilmente il giorno successivo.
In una ciotola capiente, aggiungete alla ricotta la farina, un pizzico di sale e pepe, e un trito di menta e basilico, meglio se realizzato al coltello e non in un frullatore per evitare l’ossidazione delle foglie verdi.
Mescolate bene e lasciate riposare l’impasto coperto da pellicola per 30 minuti circa in frigo.
Pulite i fiori di zucca e riduceteli a fettine sottili e riducete al listarelle i filetti di triglia.
Mettete una pentola dell’acqua a bollire, poi salatela.
Ricavate con un cucchiaino delle piccole sfere di gnocchi di ricotta, cercando di farle tutte uguali per una cottura uniforme, poi disponetele sopra un tagliere infarinato, facendo attenzione di non farli toccare l’un l’altro per evitare che si incollino.

ravioli di ricotta e fiori di zucca con sugo di pesce

Versate gli gnocchi nell’acqua bollente e attendete che tornino in superficie galleggiando.
Intanto in una padella aggiungete dell’olio evo, circa tre cucchiai, e il mezzo spicchio di aglio, lasciate soffriggere leggermente e poi aggiungete i fiori e le triglie, poi coprite con un coperchio e abbassate il fuoco.
Scolate gli gnocchi e poi versateli nella padella con i fiori di zucca e le triglie, rialzate poco la fiamma e lasciateli rosolare per pochi minuti mescolando con un cucchiaio di legno.
Versate gli gnocchi nei piatti di portata e grattugiate la scorza di limone sopra come fareste con del parmigiano.
Serviteli subito caldi.
RICETTA SENZA GLUTINE
ravioli di ricotta e fiori di zucca con sugo di pesce

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *