Tarte Tatin Albicocca

TARTE TATIN ALLE ALBICOCCHE

Due settimane fa ho portato i bambini a Livorno nella casa della mia mamma, lo faccio sempre da quando è nato il mio primo bambino, Leonardo, perché possano andare al mare ed evitarsi il grande caldo fiorentino, anche se questo anno il meteo sembra essere abbastanza clemente.
Ogni volta che partiamo di solito mi prendo qualche giorno di ferie per sistemare le valigie, aiutare mia mamma nella gestione dei 3 marmocchi e per concedermi qualche momento con loro a prescindere dalla vacanza, che poi per un motivo o un altro ti porta a fare 1000 cose e avere meno tempo per lunghi abbracci, gare di baci e ore di coccole e carezze.
Questa settimana è passata in fretta ma ne sono uscita ricaricata, ho avuto il tempo anche di rivedere una mia amica delle superiori che erano 20 anni che non vedevo, lei in Africa ed io a Firenze, è stato divertente vedere che era proprio come me la ricordavo, qualche segno sul volto ma lo stesso sorriso, io con 3 bambini e lei con 2.

tarte tatin albicocca e timo
Tornare mi permette di tuffarmi nel passato e recuperare rapporti che a volte restano sospesi per la lontananza, anche l’anno scorso avevo rivisto una mia amica che non vedevo dai tempi delle superiori, mi piace tanto tornare a Livorno perché in qualche modo mi sembra di viaggiare nel tempo e mi ritrovo a quando a 19 anni mi trasferì a Firenze, ero tanto giovane e ingenua e avevo mille sogni e mille idee, sono molto diversa adesso, e i sogni non sono più gli stessi, alcuni li ho realizzati e altri sono cambiati.
tarte tatin albicocca e timo
Mi guardo allo specchio e vedo il tempo che è passato, quella gonna che non mettevo perché non mi sentivo bella che adesso manco mi entra, eppure mi riconosco, sono più io, nonostante i difetti e la cellulite, forse questi anni mi hanno fatto maturare oltre che invecchiare.
E poi ho camminato sul mare e, anche se mi ero promessa di non toccare pentole e fornelli, non ho resistito e ho fatto una torta, una semplice, senza troppe preparazioni, senza imbrattare la cucina della padrona di casa.
La tarte tatin, nata per errore è diventata il simbolo della pasticceria francese, ma dagli sbagli bisogna saper imparare, e se si è creativi farne una risorsa, uno spunto per crescere.
Ho scelto le albicocche perché in questo periodo le troverete facilmente ma non fermatevi qui, fatela con le susine o anche con le pesche.
Fiocco ai grembiuli
tarte tatin albicocca e timo
Ingredienti per una tortiera 18 – 20 cm:

– 150 gr farina 00
– 60 gr burro
– 30 gr acqua
– 1 pizzico di sale
– 10 – 12 albicocche
– 35 gr burro
– 80 gr zucchero
– timo fresco

tarte tatin albicocca e timo
Come si prepara la tarte tatin:

La sera prima di preparare la torta fate la pasta briseé.
Versate la farina in una ciotola e poi tagliateci sopra il burro a cubetti piccoli.
Con le mani impastate brevemente per far assorbire al burro la farina e ottenere una sorta di  pan grattato.
Aggiungete poi l’acqua fredda tutta insieme e un pizzico di sale e sempre con le mani impastate fino ad ottenere una pallina liscia e omogenea.

tarte tatin albicocca e timo
Non impastate troppo per evitare che il burro si scaldi e che si formi il glutine nell’impasto, solo lo stretto necessario per amalgamare gli ingredienti.
Spianate leggermente l’impasto per ottenere un disco, copritelo con pellicola e mettetelo in frigo per tutta la notte.
Denocciolate le albicocche e tagliatele a metà.
In un pentolino sciogliete il burro con lo zucchero fino a che si formerà uno sciroppo liquido e liscio.
tarte tatin albicocca e timo
Versatelo direttamente sulla teglia e stendetelo con un cucchiaio su tutto il fondo.
Accendete il forno a 200 °C modalità statico.
Metteteci sopra le albicocche in modo che la parte tagliata sia rivolta verso di voi, spolveratele con un cucchiaio di zucchero e aggiungete il timo fresco.
Prendete la pasta briseé e stendetela con un mattarello.
Mettete la pasta sopra le albicocche e sigillate il tutto spingendo con una forchetta sul tutto il bordo in modo che l’impasto copra bene tutte le albicocche.
Con la forchetta praticate dei buchini sulla pasta e poi infornate per circa 30 minuti.
tarte tatin albicocca e timo
Una volta cotta sfornate la tarte e lasciatela raffreddare massimo 5 minuti.
Prendete un piatto e con coraggio e convinzione capovolgete la torta con delle presine facendo attenzione a non bruciarvi.
Lasciate intiepidire e servite subito.
Volendo potete preparare la torta prima e tenerla in frigorifero coperta da pellicola, quando vorrete servirla vi basterà passare le fette nel microonde per 40 secondi in modo che si intiepidisca e il burro si sciolga di nuovo.
tarte tatin albicocca e timo

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *