Crostata Con Frolla Alle Mandorle Con Frutti Rossi

CROSTATA AI FRUTTI ROSSI

Ecco a voi un dolce che mette d’accordo tutti, a chi non piace la crostata? presentatemelo 🙂
Io non conosco nessuno che rinunci ad una fetta di questa torta semplice e gustosa.
Una frolla croccante con confettura o frutta fresca, magari di stagione, che mi ricorda i pomeriggi a studiare, la colazione che mi sono spesso concessa quando aspettavo Andrea e Matteo, i gemellini.
Se siete disposti ad accendere il forno per circa 30 minuti, anche se è estate, la prepareremo insieme senza tralasciare niente, curando tutti i dettagli, anche il mitico incrocio che spesso mi sento chiedere “come si fa???”
Inizialmente il mio rapporto con la pasta frolla non era idilliaco, una volta fatta mi si rompeva tra le mani, era molle e dopo poco non riuscivo più a lavorarla, figuriamoci che casino poi a provare a fare dei decori.

crostata con frolla alle mandorle con frutti rossi
Poi ho cominciato a vedere dei video su youtube e in particolare il maestro Gianluca Fusto, il suo libro “Crostate” oppure “Le mie 24 ore dolci” sono volumi che vi consiglio di avere nelle vostre librerie perché sono illuminati per quanto riguarda l’uso della pasta frolla.
Ho capito che il riposo in frigo della palla d’impasto, meglio se per l’intera notte, non era sufficiente per avere una frolla lavorabile, era meglio stenderla dello spessore desiderato tra due fogli di carta forno e poi passarla in freezer.
Al momento dell’utilizzo inizialmente la frolla sarà dura quindi sarà più semplice tagliarla con la rotella e ottenere strisce precise e uguali, poi man mano che si scalderà sarà possibile intrecciare le strisce senza troppa difficoltà perché la temperatura sarà pur sempre più bassa rispetto a quella che avremmo avuto se l’avessimo tenuta in frigo.
E poi c’è un altro piccolo trucco ma ve lo svelerò nella ricetta, adesso fiocco ai grembiuli….
crostata con frolla alle mandorle con frutti rossi
Ingredienti per 2 crostate da 18 cm diametro bordi bassi:

– 300 gr farina 00
– 30 gr farina di mandorle
– 150 gr burro
– 1 uovo
– 90 gr zucchero
– pizzico di sale
– 600 gr frutti rossi
– 6 cucchiai di zucchero

crostata con frolla alle mandorle con frutti rossi
Come si prepara questa crostata:

Preparate la frollala sera prima di fare questa crostata in modo che il freddo del frigo, o ancora meglio il freezer, vi permetta di lavorarla con più facilità durante la formatura e la decorazione delle strisce.
Con un cucchiaio lavorate il burro, precedentemente lasciato a temperatura ambiente, con lo zucchero per ottenere una crema.
Aggiungete poi l’uovo e girate fino a che non si sarà completamente mischiato con il resto.
Versate poi le due farine e il sale, mescolate e lavorate leggermente con le mani perché gli ingredienti secchi assorbano il grasso e la parte liquida.
Dividete l’impasto in due parti uguali, circa 300 gr ciascuno, uno mettetelo tra due fogli di carta forno, spianatelo con un mattarello, spessore 3-4 mm, e poi passatelo in frigorifero almeno per 2 ore, oppure in freezer per 1 ora.
L’altra metà di impasto potete congelarlo e usarlo in un’altra occasione, oppure potete dividere il peso degli ingredienti, sbattere un uovo e aggiungerne solo metà, ma già che siete li a faticare vi conviene fare dose doppia.
Tagliate le fragole e pezzi e togliete il nocciolo da tutte le ciliegie, aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate macerare per almeno 15 minuti.
crostata con frolla alle mandorle con frutti rossi
Prendete la frolla e disponetela sopra la tortiera, tagliate la pasta in eccesso e tenetela da
parte.
Versate dentro i frutti rossi e il loro sciroppo.
Ricavate delle fettucce della stessa larghezza e disponetele sopra i frutti rossi parallelamente.
Mettete la prima fettuccia perpendicolare al centro e ripiegate in modo alternato le fettucce parallele.
Disponete un’altra fettuccia parallela alla perpendicolare ristendete le fettucce piegate.
Ripiegate le restanti e aggiungete un’altra fettuccia parallela alla perpendicolare.
Procedete nello stesso modo in modo da ottenere un bel reticolo preciso e incrociato.
crostata con frolla alle mandorle con frutti rossi
Tagliate la pasta in eccesso delle fettucce e sigillate i bordi spingendo con il pollice.
Ed ecco il secondo trucco, mettete la crostata nel congelatore mentre aspetterete che il forno raggiunga i 160°C in modalità statico.
Questo trucco vi permetterà di non far modificare troppo la forma delle fettucce durante la cottura, che diversamente col calore tenderanno ad allargarsi.
Infornate per 25 minuti e alzate la temperatura fino a 180 °C per altri 5 minuti in modo che le fettucce diventino belle dorate.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente.
Sformate dalla tortiera aiutandovi con le mani in modo che la crostata non si rompa mentre la passerete nel piatto di portata, se non volete rischiare lasciatela nella teglia.
Se volete conservare la crostata dovrete tenerla in frigo perché la frutta fresca, a differenza della confettura, tende a sciuparsi velocemente a temperatura ambiente.
crostata con frolla alle mandorle con frutti rossi
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *