IMG 317328429 1

SPUMA DI MANDARINI IN COPPA

 Era un po’ di tempo che non pubblicavo una ricetta di una mia amica.
Troppi contest, troppi concorsi, troppi impegni da rispettare, mi fa piacere che il blog stia diventando per me un vero impegno ma a volte mi mancano i primi periodi quando potevo fare davvero come volevo, quando pubblicavo tutte le ricette che mi passavano per la testa e anche quelle degli amici.
Ma come ogni cosa c’è il rovescio della medaglia, sono felice che questo blog stia diventando così virale, che siate sempre di più a leggere e provare le mie ricette, che mi contattiate per dei consigli sui social, è un vero onore, però devo lasciare un pochino indietro altre cose.
Finalmente oggi ho trovato il tempo e l’occasione per pubblicare questa ricetta che è di una mia amica, di Mariella Macca, bravissima pasticcera e fotografa, mamma come me e appassionata delle ricette complicate e belle come me, arrivata in finale con il suo dessert al piatto al 2° raduno di Iginio Massari come me.

E’ una ricetta a base di mandarini e questo vi fa capire da quanto tempo è li pronta solo per essere condivisa con voi, tutta colpa mia che fino ad ora non ho avuto il tempo di riscriverla, sistemare le foto e dedicargli lo spazio che meritava.

Non è una ricetta difficile da realizzare, Mariella di solito fa dei capolavori molto complicati da assemblare anche per lei che è bravissima, ma per questo spazio abbiamo pensato di raccontare un dessert che potesse essere alla portata di tutti ma con una tecnica particolare per realizzare delle piccole sfere perfette che vi stupirà.
Mi auguro che presto Mariella apra un blog perché io diventerei la sua prima lettrice, ma per il momento mi godo questo fantastico regalo che ha voluto farmi e farci.
Sappi che ti voglio tanto bene e spero di poter presto fare qualcosa a 4 mani.
Fiocco ai grembiuli

Ingredienti per 6 mandarini ripieni:

Per la crema:

– 10 grossi mandarini

– 1,5 dl di panna fresca
– 1 dl latte
– 100 gr zucchero
– 23 gr amido di mais
– 23 gr amido di riso
– 1 uovo + 1 tuorlo
– 7 gr di gelatina in fogli

– pistacchi in granella

Per le perle di mandarino:
– 100  gr di succo di mandarino ben filtrato
– 4 gr di gelatina in fogli
– 1 gr  di zucchero
– 1 bicchiere di olio di semi d’arachide messo in congelatore per 10 min.
Come si prepara questo dessert:
Tagliare i mandarini un po’ al di sopra della metà e svuotargli dagli spicchi facendo attenzione a non rovinare il guscio che andrà conservato per essere poi riempito con la crema.
Spremere gli spicchi e raccoglierne il succo.
Ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda.
Mescolare lo zucchero con l’uovo il tuorlo gli amidi e stemperare con il latte e il succo dei mandarini.
Cuocere il composto fino a bollore quindi unire la gelatina ben strizzata.
Far raffreddare velocemente versando la crema in una ciotola immersa in un bagnomaria molto freddo.
Una volta ben fredda conservare in frigo coperta da pellicola a contatto.
Prepariamo le perle di mandarino mettendo in ammollo la gelatina in acqua fredda.
Poi portiamo a bollore una piccola parte di succo di mandarino con lo zucchero.
Spegniamo il fuoco e poi aggiungiamo la gelatina precedentemente strizzata, mescoliamo bene e aggiungiamo il succo rimasto.
Con una siringa piccola (senza ago) prelevare il succo e far cadere delle gocce nel bicchiere con l’olio freddo (io faccio cadere 4 gocce nello stesso punto affinché si formino sfere abbastanza simili tra loro).
Le gocce si depositeranno sul fondo, poi rimettere tutto in frigo per un 20 minuti circa.
Scolare poi con un setaccio a maglia fine, e sciacquare sotto l’acqua corrente e versare su carta assorbente per togliere l’acqua in eccesso.
Montiamo il dolce riempendo i gusci di buccia di mandarino usando un sac à poche con beccuccio sprizzato da 10 mm.
Infine guarnire con le perle e le briciole di pistacchi.
RICETTA SENZA GLUTINE.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *