Caramello Liquido Con Frutta Secca

CARAMELLO LIQUIDO, QUANDO DA UN FALLIMENTO PUÒ NASCERE QUALCOSA DI BUONO

Carissimi amici e lettori del blog, la storia che vi voglio raccontare adesso parla di un fallimento.
Ebbene si, non tutte le ciambelle vengono col buco, e questo detto popolare a tema culinario si addice perfettamente alla mia esperienza.
Manca un giorno alla festa della Befana e dopo i biscotti cioccorisomuuuu volevo proporvi una nuova ricetta per delle caramelle mou toffie per riempire le calze.
Ho letto delle ricerche su internet, consultato i libri dei grandi maestri, guardato dei video su YouTube ma poi lo sapete, è più forte di me, io cambio, modifico, “interpreto”, seguo l’istinto, metto dentro quello che mi piace e per fortuna spesso ottengo dei risultati che mi soddisfano e a volte vado così fuori tema che combino dei pasticci.
caramello liquido con frutta secca
Queste mou toffie non c’è stato modo di farle come avrei voluto, nonostante le coccole, le suppliche e le preghiere niente, queste antipatiche si sono rifiutate di solidificarsi e sono rimaste liquide.
Le ho messe in frigorifero e pure nel congelatore ma non ne hanno voluto sapere, continuavano a restare fluide e morbide.
Per un giorno le ho lasciate li in attesa del miracolo e ieri mattina, complice la sgridata di mia mamma stufa di trovarsi lo stampino di silicone in frigo, siamo ospiti da lei durante le vacanze e le ho pure rotto la bilancia, ho deciso di porre fine alla mia sperimentazione.
Mi dispiaceva buttare tutto, perché alla fine il sapore era buono e avevo aggiunto anche della frutta secca, così ho colato il caramello dentro un vasetto di vetro.
La mia fantasia ha ricominciato a bussare nella mia testa, ho aggiunto un fiocchetto azzurro, ho tostato una fetta di pane, ho colato il caramello, ho scattato qualche foto e ho capito che da un errore poteva nascere qualcosa di buono.
Fiocco ai grembiuli
caramello liquido con frutta secca
Ingredienti per 2 vasetti da 120 ml di caramello liquido:

– 100 gr di zucchero semolato
– 100 ml di panna
– 50 gr di sciroppo di glucosio ( va bene anche il miele)
– 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o una bacca
– 2 cucchiai di acqua
– una decina di nocciole tostate e 5 noci sbriciolate
– un pizzico di sale

Come si fa il caramello liquido:

Versate in un pentolino antiaderente lo zucchero con l’acqua, fatelo sciogliere e brunire leggermente.
Cercate di non mescolare o toccare lo zucchero caramellato perché non si indurisca troppo.
Intanto scaldate la panna con lo sciroppo di glucosio nel microonde, non deve bollire ma solo essere molto calda, con la vaniglia.
 
 
Quando lo zucchero sarà caramellato versate lentamente sopra la panna calda e mescolate con una frusta.
A questo punto io avevo messo con un cucchiaio il caramello negli stampini di silicone con sopra la frutta secca, ma come vi ho detto l’esperimento non è riuscito.
 
 
Voi potete aggiungere le noci e le nocciole e attendere il raffreddamento.
Poi colate il caramello dentro un vasetto, possibilmente sterilizzato ( fatelo bollire nell’acqua per una decina di minuti, scolatelo e attendete che sia asciutto), chiudetelo con un tappo e tenetelo in frigo per un massimo di due settimane.
 
caramello liquido con frutta secca
Questo buonissimo caramello liquido può essere colato sul pane al posto della marmellata la mattina, o sul gelato, oppure su una torta al posto della glassa piangente.
Ho già un’idea e spero di poterla realizzare nei prossimi giorni, sperando che la sorte questa volta mi assista.
Questo barattolino, ben chiuso, può comunque essere un ottimo regalo da mettere nella calza della befana, al posto della più comune crema di nocciole.
Caramelle mou toffie….la sfida continua!
RICETTA SENZA GLUTINE.caramello liquido con frutta secca
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *