IMG 7415

PACCHERI STANDING OVATION FOR THE NEW YEAR 2016

Manca pochissimo alla fine dell’anno!
Questo anno per me è stato molto bello, ho un po’ di timore a lasciarlo andare via.
Nel 2015 è nato il mio blog, ho cominciato a partecipare e a vincere i contest di cucina su internet, ho scoperto di essere celiaca e ho imparato a fare le torte moderne, ho conosciuto tante persone appassionate di cucina come me, ho iniziato ad usare i social e scoperto quanto è bello condividere foto e idee, mi sono operata, giusto una settimana fa e sembra che l’intervento sia andato bene….finalmente, i miei bambini, i tre muffin, crescono, Leo ha iniziato le elementari ed è molto bravo e i gemellini hanno iniziato a parlare per bene e a nuotare con i braccioli in mare.

Cosa chiedere di più al nuovo anno??? vediamo cosa ci riserverà.

 

In questi giorni farò dei post un pochino più vicini per darvi più idee possibili per il vostro cenone di capodanno.
Oggi facciamo un primo, con ingredienti economici e facilmente reperibili e di terra, tanti si lamentano perché faccio solo pesce e allora mi dispiaceva non accontentarli.
Come per la maggior parte delle mie ricette potrete fare le varie preparazioni anche prima per poi assemblare il tutto e servire.
Buono, gustoso e cremoso ma facile e veloce, per non perdere tempo ai fornelli mentre gli altri parlano brindano e si divertono.
Poi noci e melograno sono ben auguranti per l’anno che verrà.
Fiocco ai grembiuli my friends

 

Ingredienti per 6 persone:
– una ventina di pacchetti ( meglio farne qualcuno in più per evitare di servirne uno rotto o rovinato)
– 400 gr besciamella
– 25 gr funghi porcini secchi
– 90 gr soppressata
– parmigiano grattugiato
– 12 noci sgusciate
– 1melagrana
– olio evo
– prezzemolo
– aglio
– 1/2 bicchiere di vino bianco

Come si preparano i paccheri:

Iniziamo mettendo i funghi secchi in ammollo in una tazza d’acqua calda per circa 30 minuti.
Mettete anche una pentola capiente piena di acqua sul fuoco e al bollore versate i pacchetti insieme al sale.
In una padella versate qualche cucchiaio di olio, l’aglio in camicia inciso e i funghi scolati dall’acqua.
Fateli soffriggere un pò e poi aggiungete il mezzo bicchiere di vino bianco.
Lasciate sfumare e infine aggiungete una spolverata di prezzemolo.
In un’altra padella mettete a cuocere la soppressata ridotta a pezzettini, dovrà cominciare a sciogliersi il grasso e la cartilagine.

Aggiungete poi la besciamella e mescolate bene.
Versate poi anche i funghi tagliati finemente, date un’ultima mescolata e lasciate coperto.
Scolate i paccheri cottura ultimata e lasciateli asciugare leggermente divisi l’uno dall’altro su di un canovaccio.
Accendete il forno con grill a 200 °C, senza ventola possibilmente.
Prendete i piatti di portata, disponete 3 paccheri in piedi e versate all’interno la besciamella con i funghi e la soppressata, andate a filo del bordo del pacherò perché con la cottura un po’ di crema scivolerà sul fondo del piatto per il calore.

Spolverate con parmigiano e poi passate i piatti in forno per pochi minuti per ottenere la crosticina dorata sulla sommità dei paccheri.
Sfornate e versate nei piatti qualche chicco di melograno e della granella di noci.
Servite subito caldo.

Se non volete usare la soppressata potrete sostituirla con della pancetta o anche con delle fette di prosciutto cotto, magari aggiungendo un pizzico di pepe, anche se per una volta vi consiglio di provare la ricetta originale.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *