fbpx
IMG 7394

BISCOTTI DI ZENZERO E LIMONE

Natale di zenzero….dolciumi di zenzero, Gesù bambino di zenzerooooo!
Ve la ricordate la canzone di Radio Deejay cantata da Elio e le storie tese del 2009?
Nooooo….. cliccate subito su questo link e iniziate a cantare, perché questi biscotti vengono bene solo se cantate questa canzone per tutto il tempo.
Biscotti di zenzero e limone, sono più buoni di quanto possiate immaginare, gustosi aromatici deliziosi.

 

Poi sono molto semplici da fare e potrete utilizzarli per decorare il vostro albero di natale, vi basterà fare un buchino nella frolla prima della cottura e poi, una volta cotti e lasciati raffreddare, passare un filo rosso e legarli con un fiocco all’albero.
Oppure potrete usarli come segna posto per il pranzo di natale o facendo una fessura nella parte bassa, sempre prima della cottura, per poggiarli sul bordo di una tazza di te’.
Ma anche solo mangiarli e gustarli ogni volta che vorrete.
Allora pronti….. accordiamo le voci e…. Natale di zenzero, dolciumi allo zenzero…..
Fiocco ai grembiuli

 

Ingredienti per circa 30 biscotti:

– 350 gr farina 00
– 150 gr burro bavarese a temperatura ambiente
– 150 gr zucchero di canna
– 1 cucchiaino di bicarbonato ( o lievito chimico se non lo avete)
– un pizzico di sale
– zenzero fresco grattugiato
– buccia di limone grattugiato
– 1 cucchiaino di cannella

se volete decorarli, per la ghiaccia reale:
– 150 gr di zucchero a velo
– 25 gr albume
– qualche goccia di limone
– una sac a poche o un cornetto di carta forno

Come si fanno questi biscotti:

Prendete la farina e versatela in una ciotola capiente.
Fate una fontana e mettete il burro a fiocchetti al centro, grattugiate la radice di zenzero, ricordatevi di rimuovere la buccia esterna prima, la scorza di limone sempre grattugiata e la cannella.
Iniziate ad impastare con un cucchiaio di legno e poi aggiungete lo zucchero di canna, il sale e il bicarbonato.

 

 

Quando sarà tutto ben amalgamato rompete un uovo e versatelo nell’impasto.
Lavorate con le mani fino ad ottenere una pallina compatta.
Prendete un foglio di carta forno e con le mani schiacciatela per stenderla un po’.
Mettete sopra un altro stato di carta forno e cercate di spianarla, magari anche con l’aiuto di un matterello, di uno spessore di circa 1 cm.
Mettete tutto in frigo per circa 30 minuti.
Se non volete usare subito la frolla potete lasciarla anche a palla avvolta dalla pellicola in frigo per poi fare i biscotti anche dopo due giorni.
Passati i 30 minuti, ma anche un’ora se non avete fretta, tirate fuori la frolla dal frigo e mettetela su un piano sempre con i due fogli di carta forno.
Spianatela con un matterello all’altezza di circa 4-5 millimetri.
Con delle formine tagliate la frolla, se trovate delle forme natalizie è meglio tipo albero di natale, renna, stella, pupazzo di neve, omino di zenzero, se no anche a cerchio vanno bene, dopo potrete decorarle come se fossero palline di natale.

 

 

Una volta tagliati i biscotti metteteli su una teglia coperta da carta forno o tappetino di silicone, rimetteteli in frigo per 20 minuti circa e intanto accendete il forno, modalità statico, a 180 °C.
Infornate i biscotti per circa 15 minuti, se non dovessero essere dorati proseguite la cottura ancora per 3 minuti circa.
Sfornate e lasciate raffreddare.
Intanto prepariamo la ghiaccia reale mescolando l’albume con lo zucchero a velo e le gocce di limone.
Dovremo ottenere la consistenza di uno sciroppo molto denso, tipo miele.
Versiamo il tutto in una sac a poche e tagliamo la punta in modo da ottenere un foro molto piccolo che ci permetterà di essere molto precisi con la decorazione.
Quando i biscotti saranno freddi potrete iniziare a decorarli con la ghiaccia.
Vi consiglio di fare qualche prova su un foglio prima di passare alla superficie del biscotto.
Lasciate i biscotti all’aria per 2 ore circa e poi riponeteli in una scatola di latta o un contenitore di plastica con tappo.
Si conserveranno a lungo…..sempre che riusciate a resistere a non mangiarli tutti.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *