IMG 7206

IL PANE INTEGRALE CON LA MACCHINA DEL PANE

Proseguo con le ricette fatte con la macchina del pane, poi vi posterò anche una ricetta per fare il pane con le vostre manine ma la preparazione richiederà tempo e dedizione massima, cosa che non tutti hanno, me compresa durante tutti i giorni lavorativi della settimana e specialmente ora che è Natale.
Penso che dare dei consigli su come usare questa incredibile macchinetta sia utile e renderà la vita “culinaria” più facile per tutti.
Oggi ho preparato un pane integrale, con farina di farro e grano saraceno.
Come spiegato nel precedente articolo sul pane, se utilizzate una macchina del pane vi sconsiglio di usare solo la farina integrale ma meglio sarebbe tagliarla con una farina di grano tenero, possibilmente manitoba, per far sviluppare il prodotto in altezza grazie al glutine.
Fiocco ai grembiuli e premi START.
Ingredienti per un pane di circa 800 gr:

– 290 ml acqua
– 3 cucchiai olio
– 2 cucchiaini di zucchero
– 300 gr farina di farro e grano saraceno ( ho usato la farina del mulino Spadoni)
– 180 gr farina manitoba ( ho usato la farina del mulino Chiavazza)
– 1 cucchiaino di sale
– 2 cucchiaini rasi di lievito secco

Come si prepara:

Come prima cosa non dimenticatevi di inserire la pala sul fondo del cestello della macchina del pane.
Versate nel cestello gli ingredienti che vi ho dato proprio nell’ordine in cui sono scritti.
Per il lievito scavate al centro della farina una piccola fossetta e versatelo li, per sale fate una piccola fossetta in un angolo e versatelo li.
Chiudete tutto e impostate il programma pane integrale ( durata circa 3h e 40 min), per una pezzatura di 750 gr, cottura media, e poi premete start. Se avete la macchina del pane con il timer potete impostare l’orario in cui vorrete il vostro pane pronto.

Quando la macchina suonerà, perché avrà terminato la cottura, estraete il cestello con un guanto da forno e sfornate subito il pane.

Lasciatelo raffreddare su di una gratella prima di tagliare.
Se volete potete sostituire lo zucchero con sciroppo di malto o miele, sempre due cucchiaini.

Il pane si conserva in un sacco di cotone spesso, chiuso con un laccio, per circa una settimana a temperatura ambiente. Eventualmente potete levare una fettina molto sottile del pane restato all’aria se si è leggermente indurito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *