Torta Gluten Free Con Mandorle E Pesche

TORTA PESCHE E MANDORLE, SENZA GLUTINE!

Diciamoci la verità, non poter mangiare glutine è una vera punizione, per chi come me adora i lievitati, i grandi lievitati, i lievitatissimi pieni di glutine.
Quando quasi un anno fa mi dissero che avrei dovuto seguire una dieta per celiaci non sapevo se essere felice, perché finalmente avevano trovato la causa di tutti i miei mali, o buttarmi dalla finestra perché da li in poi avrei dovuto limitare in modo drastico la lista dei miei cibi preferiti…..il panettone!!!….non mi ci fate pensare se no mi rimetto a piangere.
Per un qualche settimana ho avuto il rifiuto nella produzione di paste lievitare, poi, per forza di cose, ho dovuto rimettermi all’opera perché le boccucce dei miei bambini imploravano la pizza, la schiacciata, la colomba, etc… etc… etc….
Poi ho cominciato a comprare libri di ricette senza glutine e ho visto che c’erano tantissimi chef e pasticceri che facevano ugualmente dei dolci buonissimi, la pizza e piatti stellati. Knam, Barbieri, Montersino, e li mi si è aperto un mondo, un mondo che non conoscevo e ritenevo non alla mia portata.
Studiavo, sperimentavo, provavo e alla fine ho capito che fare una torta moderna, per esempio, era altrettanto “ganzo” che fare un panettone.
La stessa adrenalina, la stessa precisione, la stessa fantasia, la stessa attesa trepidante, lo stesso risultato sorprendente.
Quindi ora lievitati per la famiglia, perché comunque è bello sfornare pane morbido e al suo odore meraviglioso per casa non so rinunciare, e piatti ricercati senza glutine per me….che poi mi rubano perché sono buoni, il gusto non manca se si imparano a conoscere grano saraceno, farina di riso, farina di mais, amido di mais, quinoa.
Oggi facciamo una torta da forno facile e veloce ma di grande eleganza ed impatto, una torta easy chic.
Una torta per il the del pomeriggio o un fine pasto goloso, piena di contrasti come piace a me, tra l’amaro del grano saraceno e il dolce della frutta, la croccantezza delle mandorle e la morbidezza della pasta.
Basta piangersi addosso ma usiamo ancora di più la fantasia, fiocco ai grembiuli!
torta gluten free con mandorle e pesche
Ingredienti per una torta da 22 cm:
– 100 gr farina di riso
– 60 gr grano saraceno
– 40 gr amido di riso
– 1 cucchiaino di lievito chimico senza glutine
– 1 bacca di vaniglia bourbon
– 125 gr burro
– 1 cucchiaino di gomma di Xantano ( si trova nei negozi di dolci, specializzati o sul web)
– 3 uova medie e temperatura ambiente
– 120 gr zucchero
– 30 grammi mandorle a filetti
– 300 gr pesche noci a spicchi piccoli
– 2 cucchiai di zucchero di canna
torta gluten free con mandorle e pesche
Come si prepara questa torta:
Prima di tutto accendiamo il forno a 180 °C modalità statico.
Nella planetaria o in una ciotola usando le fruste elettriche, montiamo le uova con lo zucchero.

Lasciamo andare fin quando le uova avranno un colore biancastro e saranno spumose.
Intanto sciogliamo il burro.
Setacciamo le farine con il lievito e la gomma di Xantano.
La gomma di Xantano non è altro che una polvere di gomma naturale che rende collosa la farina idratata, un po’ come fa il tanto sospirato glutine.
Lo Xantano conferisce morbidezza alle paste ottenute da farine senza glutine e ci aiuta ad avere prodotti che non si sgretolano e sbriciolano facilmente.
Magari non l’avete mai sentito ma quando acquistate le carissime farine pronte per celiaci li dentro c’è.
Torniamo alla ricetta, versiamo le polveri setacciate sulla montata delle uova e mescoliamo dal basso verso l’alto per non perdere l’aria inglobata dalle fruste.
 
torta gluten free con mandorle e pesche
Aggiungiamo gradualmente il burro fuso poi il latte e le bacche della vaniglia.
Mescoliamo fin quando gli ingredienti saranno ben amalgamati e poi trasferiamo un primo strato di impasto dentro una tortiera rivestita di carta forno.
Mettiamo un primo strato di pesche e poi copriamo con l’impasto rimasto.
Livelliamo un pochino con una spatola o anche semplicemente con un cucchiaio e poi mettiamo gli altri spicchi di pesche immergendoli leggermente nella pasta.
Decoriamo con i filetti di mandorla e poi spolveriamo con lo zucchero a velo.
Infornate per 55 minuti e, prima di sfornare, fate la prova dello stecchino per valutare se l’interno sia cotto.
Se dovesse uscire con la pasta attaccata fate andare per altri 10 minuti il forno.

Lasciate nella tortiera per 15 minuti e poi togliete la carta forno e trasferitela su di un piatto.
Questa torta si mantiene buona e tenera per circa 5 giorni ma dovrete tenerla chiusa con una cupola di vetro.
A me piace gustarla leggermente tiepida, quindi la passo una ventina di secondi nel microonde prima di mangiarla.
RICETTA SENZA GLUTINE.
torta gluten free con mandorle e pesche

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *